SHARE
Pescara Stadio Adriatico
Fonte: www.pescaracalcio.com

Pescara-Fiorentina rinviata – Questa la decisione presa dal Gos (Gruppo Operativo Sicurezza) della Questura di Pescara.

La concreta possibilità di rinvio era chiara sin da ieri, ma per l’ufficialità si è dovuto attendere oggi. Al termine di una riunione tra il GOS (Gruppo Operativo Sicurezza) della Questura di Pescara ed il comune della medesima città abruzzese, si è deciso che la gara di campionato Pescara-Fiorentina non verrà disputata. Le condizioni dello Stadio Adriatico infatti non sono tali da garantire la sicurezza a tutte le persone che volessero assistere alla partita.

Come sottolineato in un comunicato ufficiale del club allenato da Massimo Oddo, le condizioni de campo sono accettabili, ma lo stesso non si può dire degli spalti e delle infrastrutture atte a favorire il flusso dei tifosi da e verso lo stadio. Dopo le nevicate infatti, le basse temperature hanno causato la formazione di lastre di ghiaccio che metterebbero a rischio l’incolumità di tifosi e addetti ai lavori.

IL COMUNICATO UFFICIALE DEL PESCARA

“Si attende solo la pronuncia finale da parte del Prefetto di Pescara, ma la riunione appena conclusa tra Gos e Comune di Pescara alla presenza del nostro Segretario Sportivo, porta verso la decisione inevitabile del rinvio gara “Pescara Fiorentina” a data da destinarsi. La preoccupazione maggiore non arriva dal terreno di gioco ma dal ghiaccio presente sugli spalti e la viabilità fortemente compromessa. Inoltre notizia recente parla di una chiusura autostradale per mezzi pesanti, e considerando che da Firenze erano previsti 9 pullman di tifosi ospiti ai quali si aggiungono 2 pullman da Vicenza per festeggiare i 40 anni di gemellaggio tra tifoserie, oltre i tanti abbonati Pescara Calcio residenti fuori Città, l’asticella di pericolo non può che salire in maniera vertiginosa. La Delfino Pescara 1936 intanto comunica la sospensione immediata del programma di lavoro odierno e con esso la sospensione della conferenza stampa pregara del tecnico Massimo Oddo”.