SHARE
Marco Storari
Marco Storari - FOTO: profilo ufficiale Facebook Milan

Serie A mercato portieri – Gli estremi difensori protagonisti del mercato attuale.

In Serie A impazza ovviamente il mercato di gennaio, tra svariate trattative, acquisti già conclusi, cessioni dolorose e operazioni per il futuro. Tra i protagonisti di questa sessione ci sono soprattutto i portieri, che rispetto ai giocatori di movimento stanno venendo coinvolti in molti rumors di calciomercato. Alcune operazioni sono già state chiuse, di altre si sta parlando. E gli uomini con i guantoni sono sempre più al centro dell’attenzione.
Cominciamo dall’Atalanta, che ha praticamente preso Gollini: l’ex portierino prodigio del Verona, che ha giocato all’Aston Villa fino ad ora, sarà ufficializzato domani se non all’inizio della prossima settimana e arriverà in prestito per 18 mesi con diritto di riscatto. Berisha resta ovviamente al suo posto, mentre la cessione annunciata è quella di Sportiello. Il portiere romano probabilmente finirà alla Fiorentina, anche perché il Napoli sembra essersi definitivamente tirato indietro nella corsa al numero 57 bergamasco.
Per quanto riguarda il Bologna il “nuovo acquisto” è a tutti gli effetti Mirante, che è tornato a giocare dopo i problemi al cuore. Il suo secondo resterà Da Costa, che ha dato ampie garanzie a Donadoni quando è sceso in campo.

Tra infortuni e certezze

Il Cagliari ha recentemente svolto lo scambio Gabriel-Storari con il Milan. Resta da comprendere se l’ex portiere di Carpi e Napoli farà il titolare o se Rastelli gli preferirà il più esperto Rafael. Chievo e Crotone non cambieranno nulla in tal senso, poiché Sorrentino e Cordaz hanno dimostrato di essere affidabili, l’Empoli invece coccolerà per altri 6 mesi Skorupski prima di lasciarlo andare via per tentare un’avventura in una squadra con ambizioni più alte.

Sportiello
Sportiello – FOTO: profilo ufficiale Facebook Atalanta

Tatarusanu invece può diventare un caso nella Fiorentina: Sportiello, che oggi svolgerà le visite mediche, potrebbe spodestare il rumeno dalla titolarità. Il Genoa risolve il problema Perin in casa: Lamanna torna titolare, bisognerà solo vedere se Juric richiederà un secondo portiere esperto, magari dalla lista degli svincolati. Nessun cambio in casa Inter, specie dopo il rinnovo di Handanovic.

Si guarda al futuro

Buffon resta saldamente il proprietario della porta della Juventus. Proprio per questo, molto probabilmente Neto a fine stagione verrà ceduto, diventando un nome caldissimo per il mercato di giugno. Niente da segnalare in casa Lazio, dove Marchetti e Strakosha dovrebbero restare al loro posto, mentre il Milan deve assolutamente cercare quanto prima il rinnovo con Donnarumma per blindare il nuovo fenomeno del calcio italiano.

Il Napoli probabilmente comincerà a pensare al portiere in estate: Reina è troppo discontinuo, così come Rafael, mentre invece Sepe sembra non apprezzato da Sarri. Almeno uno dei tre andrà via, con gli azzurri che probabilmente cercheranno un giovane portiere da far crescere all’ombra dello spagnolo (si parla, ad esempio, di Cragno). Il Palermo sembra poter stare a posto con Posavec, sia ora che in futuro. La Roma invece dovrà capire cosa fare con Szczesny: il polacco quest’anno sta offrendo un rendimento altissimo e l’Arsenal potrebbe battere cassa. Il punto interrogativo rimane Alisson, per adesso portiere di Europa League. Salvo cataclismi la Sampdoria dovrebbe invece confermare i propri estremi difensori.

Consigli sembra ben saldo al Sassuolo, anche se non è da escludere una cessione in caso di offerta da parte di un top club. Il Torino molto probabilmente dovrà lasciar andar via Joe Hart a giugno: il nome più frequente per sostituirlo è quello di Lukas Skorupski. Karnezis invece non si muoverà da Udine, a meno che anche nel suo caso non pervenga un’offerta irrinunciabile da un club di livello.