SHARE
Blerim Dzemaili @Twitter BolognaFC
Blerim Dzemail

Crotone Bologna Serie A – Calabresi sconfitti, per la salvezza si fa dura.

Sfida salvezza allo Scida, Crotone-Bologna si gioca tutto sulla tenuta nervosa delle due formazioni, entrambe volenterose di dare una svolta al proprio campionato. Nicola sceglie un modulo più quadrato rispetto al previsto: maschera il suo 3-5-2 da 4-4-2, arretrando il raggio d’azione di Martella e spostando Palladino sull’out di sinistra. Dall’altra parte, Donadoni prosegue con il suo 4-3-3 offensivo: Destro è l’ariete di sfondamento, coadiuvato nel suo compito dal figlio d’arte Di Francesco e dal ceco Krejci.

Prima frazione di gioco priva di sussulti. Gran parte della contesa si gioca a centrocampo, dove le due formazioni si danno filo da torcere senza però impensierire più di tanto le rispettive difese. Nel finale di tempo, i rossoblù perdono in un sol colpo mezza retroguardia: Gastaldello e Torosidis lasciano il campo per Okwonkwo e Krafth.

Al rientro dagli spogliatoi, subito la fiammata che scuote la partita. Dzemaili raccoglie palla sulle trequarti campo del Crotone, libero da marcature lo svizzero ha tutto il tempo di alzare la testa e mirare il palo lontano della porta difesa da Cordaz; dal suo destro esce un fendente che lascia di stucco il portiere dei calabresi: è 1-0 per gli ospiti.

I padroni di casa tentano il tutto per tutto ma con scarso successo. Solo Falcinelli, a tempo quasi scaduto nel forcing finale, sfiora il gol con una bella girata su sponda di testa di Ferrari. Adesso la classifica di Serie A è davvero impietosa per il Crotone, ultimo insieme al Pescara, a 8 lunghezze di distanza dalla quart’ultima piazza che varrebbe la salvezza. Situazione opposta per i romagnoli che adesso possono veleggiare tranquilli, forti dei propri 23 punti.

Tabellino Crotone-Bologna:

Crotone (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden (77′, Simy), Crisetig, Capezzi (57′, Nalini), Palladino; Trotta (65′, Gnahore), Falcinelli.  All. Nicola.

Bologna (4-3-3): Mirante; Maietta, Masina, Gastaldello (42′, Okwonkwo), Torosidis (29′, Krafth); Dzemaili, Viviani (83′, Pulgar), Nagy; Di Francesco, Destro, Krejci. All. Donadoni.

Gol: Dzemaili

Ammoniti: Palladino, Gastaldello, Falcinellli, Masina, Maietta, Nagy

Espulsi:

Stefano Mastini 

SHARE