SHARE

MILAN EVERTON DEULOFEU- C’è caos intorno al trasferimento del giocatore spagnolo a Milano. Ecco azioni e reazioni dopo un venerdì al limite del surreale.

Sembrava tutto fatto: accordo raggiunto, Montella sorridente, visite mediche da prenotare e tweet d’ordinanza per annunciare ai tifosi il nuovo acquisto. Il Milan era ormai certo di aver regalato al suo allenatore l’attaccante esterno di cui aveva bisogno ed il prestito oneroso pareva la formula giusta per un giocatore di qualità ma tenendo pronto un paracadute in caso di brutti scherzi. Invece, quando tutti pensavano che la vicenda si fosse chiusa con un lieto fine, ecco l’Everton che irrompe a gamba tesa. L’accordo non è ancora stato trovato, il giocatore è ancora un tesserato dei Toffees ed i dirigenti sono a dir poco furiosi con i rossoneri per questo annuncio affrettato ed assolutamente fuori luogo. Pronta la risposta del Milan, che cancella il tweet incriminato tornando sui suoi passi e dando dunque ragione agli imbestialiti partner della trattativa.

Che la mossa forse troppo audace abbia minato le basi di un affare ormai ai dettagli? Questo non possiamo saperlo, ma di certo quando chi vende si irrita, quanto meno può vendicarsi alzando il prezzo. I rossoneri potrebbero dunque pagare caro, nel vero senso della parola, questa piccola disattenzione, confidando però nel buon senso degli inglesi e giungendo alla conclusione dell’acquisto senza troppi patemi. Attendiamo con ansia ulteriori sviluppi, certi che chi sta apprezzando di meno questo tira e molla sia proprio l’oggetto della contesa: riuscirà Deulofeu a trovare squadra indenne o sarà il danno collaterale di un social media manager troppo zelante?

SHARE