SHARE
Alexander Isak, Borussia Dortmund fonte: Twitter @BVB

Il Borussia Dortmund ufficializza l’acquisto di Isak, attaccante classe ’99, strappandolo alle grinfie del Real Madrid di Zidane

L’annuncio del Borussia Dortmund arriva sui canali social del club tedesco, dando gioia e speranze ai tifosi gialloneri per l’acquisto del baby-fenomeno Isak con questo comunicato:

Gli otto volte campioni di Germania sono riusciti nell’intento di far sottoscrivere un contratto a lungo termine al promettente giocatore dell’Aik Solna Alexander Isak.

L’attaccante svedese sembrava ormai destinato al Real Madrid, ma per sua iniziativa personale ha preferito rifiutare il club spagnolo in favore dei tedeschi. Sulla sua decisione ha influito la volontà di giocare, preferendo un posto da co-titolare al Borussia piuttosto che sedere sulla seppur prestigiosa panchina del Real Madrid. Questo perché la voglia di sfondare nel calcio mondiale per questo giovane di origini eritree supera ogni altra cosa.

Nel nome di Lewandoski e Aubameyang

Il Borussia Dortmund negli ultimi anni si è sempre distinto per la straordinaria qualità dei propri uomini offensivi: dal primo Mario Götze, fino all’attuale capocannoniere della Bundesliga Aubameyang, passando per Robert LewandoskiMarco Reus. La bravura degli uomini di mercato del club giallonero è ormai di indiscusso successo, come evidenziato dagli ultimi colpi di grande qualità sferrati nelle ultime stagioni. Innanzitutto il gioellino turco Emre Mor, classe ’97, acquistato in estate dal Nordsjaelland per soli 9.5 milioni: un talento di enorme livello tanto da essere definito “il Messi turco“, un paragone scomodo che però è sintomatico della qualità del piccoletto dalla faccia pulita che con la sua tecnica e velocità fa impazzire i tifosi del Borussia.

Il secondo grande colpo in vista del futuro è l’attaccante svedese Alexander Isak, un ragazzo che nonostante i suoi 190 centimetri pesa solamente 70 kg. Un fisico molto gracile che però non gli preclude di avere grande forza nei contrasti e una grinta fuori dal comune. In ogni caso i preparatori del Borussia lavoreranno per ricoprire di muscoli quei 190 centimetri. Ciò che balza maggiormente all’occhio vedendolo giocare però è certamente la sua rapidità, che unita alla capacità di giocare indistintamente con entrambi i piedi lo rendono un cliente difficile per qualsiasi difensore. Forza fisica, rapidità, tecnica e uno spiccato senso del gol fanno di Alexander Isak la nuova grande speranza del Borussia e della nazionale svedese, che spera di aver trovato un degno sostituto del divino Zlatan Ibrahimovic.

di Riccardo Meloni

SHARE