SHARE
Bayern Monaco
Bayern Monaco - Fonte: Twitter @FCBayern

Bayern Monaco Ingolstadt birra salsicce – Rummenigge mantiene la parola: birra e salsicce per la vittoria contro il Lipsia

Meglio tardi che mai. Si può dire tutto su Karl Heinze Rummenigge, ma non che non sia un uomo di parola. Anche se con un mese e mezzo di ritardo, il dirigente del Bayern Monaco ha mantenuto la sua promessa nei confronti dell’Ingolstadt. Era il dieci dicembre quando l’ex calciatore tedesco prometteva alla squadra bavarese un vagone di birra e salsicce nel caso in cui fossero riusciti a fermare il Lipsia. Detto fatto. In quell’occasione la squadra di Walpurgis fermò per uno a zero la sorpresa del campionato tedesco che in quei giorni guidava la classifica della Bundesliga. A testimoniarlo le foto pubblicate sui profili Twitter delle due squadre che festeggiano insieme il risultato di un mese fa.

Passo falso

La vittoria dell’Ingolstadt, infatti, venne accolta con entusiasmo dalla squadra di Monaco che di lì a poco avrebbe giocato lo scontro diretto con il Lipsia. Un passo falso per il club di proprietà della Red Bull che ha consentito ai ragazzi di Carlo Ancelotti di sorpassarli in classifica. La vittoria dell’Ingolstadt ruppe l’imbattibilità del Lipsia e minò le certezze della squadra di Hasenhüttl. Il Bayern Monaco, da grande squadra, seppe approfittare del momento ed ebbe la meglio sui Tori Rossi due giornate più tardi. Adesso quella partita pesa come un macigno sulla classifica dei biancorossi, costretti ad inseguire i bavaresi. Il Bayern, dopo le difficoltà di inizio stagione, si è piano piano ripreso. Adesso la squadra di Ancelotti viaggia a ritmi altissimi e in Bundesliga vince da sei giornate consecutive. Il traguardo è ancora lontano, al termine della stagione manca tutto il girone di ritorno, ma l’impressione è che quella famosa partita dell’Ingolstadt abbia cambiato il campionato tedesco. Rummenigge aveva già intuito l’importanza di quella partita, che lo aveva spinto ad incentivare gli avversari dell’Ingolstadt. D’altronde tra bavaresi ci si aiuta sempre.