SHARE
Egitto
Egitto - Fonte: Twitter @22mosalah

Coppa d’Africa Egitto Ghana – Kahrabra e Ayew regalano la semifinale alle rispettive nazionali

Si completa il quadro delle semifinaliste della Coppa d’Africa: Egitto e Ghana conquistano il pass per accedere al prossimo turno. Ad attenderli ci saranno rispettivamente Burkina Faso e Cameroon. Niente da fare per Spalletti, Delneri e Mihajlovic che dovranno fare a meno dei vari Salah, Badu e Acquah anche per il prossimo match di campionato. Allegri e Sarri, invece, riabbracceranno Benatia ed El Kaddouri, anche se quest’ultimo è pronto a salutare Napoli. Egitto e Ghana, dunque, i primi di febbraio si giocheranno l’accesso alla finale per cercare di mettere le mani sull’ambito trofeo. Le due squadre non hanno deluso le aspettative della vigilia, ma è ancora presto per rilassarsi e per cantare vittoria. Guai a sottovalutare gli avversari. Soprattutto per l’Egitto che se la vedrà contro la sorpresa Burkina Faso. La squadra di Cuper saprà come affrontare la situazione, ma l’allenatore argentino non è nuovo a clamorosi fallimenti.

Le partite

La partita contro il Marocco è stata più difficile del previsto. Salah e compagni hanno avuto difficoltà nel fronteggiare gli avversari. Per lunghi tratti della partita hanno subito la pressione dei Leoni dell’Atlante e solo una rete di Kahrabra all’87’ ha regalato il match ai Faraoni. A mancare sono state soprattutto le accelerazioni di Salah, autore di una prestazione anonima. Quello che conta è che alla fine sia arrivato il risultato, ma per Cuper ci sarà del lavoro da fare in vista della semifinale. Anche l’altro quarto di finale che ha consentito al Ghana di raggiungere il turno successivo è stato dominato dall’equilibrio. Le squadre si sono studiate nella prima frazione per poi cercare di affondare il colpo nei secondi quarantacinque minuti. Sono bastati 15 minuti della ripresa per infiammare il match. Al vantaggio ghanese di Ayew al 63′, ha risposto immediatamente Mpoku. La parità però è durata solamente pochi attimi perché un calcio di rigore dieci minuti più tardi ha regalato il passaggio del turno ai ghanesi. Il tentativo disperato del Congo nei minuti finali non ha prodotto risultati, spegnendo il sogno della nazionale di Ibenge.