Home Estero Atletico Madrid shock: Hernandez arrestato per violenza domestica

Atletico Madrid shock: Hernandez arrestato per violenza domestica

Lucas Hernandez
Lucas Hernandez - FOTO: Tuttosport

Atletico Madrid Hernandez arrestato – Guai per i colchoneros, che dovranno far fronte ad una situazione molto critica riguardante un tesserato della squadra.

L’Atletico Madrid si sta confermando anche quest’anno squadra solida e decisamente molto affiatata. Il team di Simeone proverà a portare a casa un trofeo, come ormai consuetudine da qualche anno a questa parte, sperando magari nel calo di alcune squadre sulla carta più forti. In casa colchoneros, però, un evento decisamente poco edificante ha scosso l’ambiente durante la mattinata di oggi.
Il difensore francese del club Lucas Hernandez è stato infatti arrestato questa mattina, come spiega il quotidiano ABC. Secondo lo stesso quotidiano, il ragazzo sarebbe tornato ubriaco a casa e avrebbe sfortunatamente deciso di picchiare la sua fidanzata. La donna, che è stata trasportata in ospedale, non avrebbe fortunatamente riportato condizioni di gravità elevata. La ragazza, secondo quanto spiegato da Mundo Deportivo, avrebbe anche deciso di non sporgere denuncia contro il fidanzato.

Conseguenze pesanti

Lucas Hernandez, che non ha opposto resistenza contro gli agenti quando questi sono entrati nella sua abitazione di Las Rozas, dovrà adesso rispondere dell’accusa di violenza domestica. Ovviamente la situazione potrebbe portare a conseguenze pensanti per il francese, sia a livello legale che calcistico. Per ora non trapelano indiscrezioni su eventuali decisioni dell’Atletico Madrid a riguardo ma è plausibile credere che il club spagnolo possa punire il calciatore dopo il riprovevole atto compiuto.

Un episodio che rischia di minare seriamente la credibilità e la carriera di Hernandez: il ragazzo, che aveva esordito in prima squadra in trasferta durante una vittoria contro l’Athletic Bilbao, è divenuto in poco tempo un interessante prospetto. In questa stagione ha collezionato sei presenze ufficiali ma adesso il suo futuro è certamente in bilico per via di quanto avvenuto nelle ultime ore. Un talento che rischia di perdersi in un vortice problematico e dannoso.

Previous articleCoro “giallorosso ebreo” per il giudice è tifo, non razzismo
Next articlePremier League, scandalo Berahino: l’attaccante positivo ad un test antidroga
Giornalista pubblicista, studente di Scienze Motorie. Calcio, tennis, wrestling. La scrittura come passione, lavoro e veicolo emotivo. Su Contra-Ataque perché proporre qualcosa di differente, al giorno d'oggi, è fondamentale.