SHARE
pioli conferenza inter
Stefano Pioli, allenatore dell'Inter: foto FCInter1908

Juventus-Inter – Nella classica conferenza stampa di avvicinamento alla partita, Stefano Pioli è sembrato piuttosto convinto di poter sgambettare la Juve allo Juventus Stadium.

Domenica sera Stefano Pioli vivrà il suo primo Derby d’Italia da allenatore. Storico tifoso dell’Inter, ma con un passato da calciatore alla Juventus, l’ex tecnico della Lazio si gioca tre punti pesanti per la corsa all’Europa. I recenti risultati positivi hanno riportato i nerazzurri a ridosso delle posizioni di vertice e, nonostante il k.o in Coppa Italia contro la “sua” Lazio, Pioli crede fortemente nelle possibilità dei suoi allo Juventus Stadium.

L’Inter si gioca una partita che vale 3 punti come le altre, ma sappiamo che questa partita può valere anche di più per quanto è sentita. Vale tanto e ci siamo preparati bene. La Juve ha numeri molto importanti nei primi 20 minuti, è la squadra che segna di più all’inizio e noi siamo la squadra che segna di più nel finale di partita. Sappiamo che sarà importante approcciare con attenzione, forza e intensità. L’impatto dovrà essere quello giusto.

GRANDE OCCASIONE

Parlando della Juventus, Pioli ha riconosciuto ai rivali i galloni di squadra migliore d’Italia. Tuttavia il tecnico dell’Inter crede che la sua squadra sia tra le poche in grado di poter battere i bianconeri. Una vittoria inoltre, potrebbe dare una spinta decisiva ad Icardi e compagni per la seconda parte della stagione.

E’ una squadra forte, la più forte d’Italia. Ma se ci sono squadre che possono metterla in difficoltà, una possiamo essere sicuramente noi. Ogni partita fa storia a sé ma l’atteggiamento dell’andata è stato giusto, hanno giocato con intensità e anche domenica dovremo fare così. Non dobbiamo fare altro che pensare alla partita e poi capire cosa saremo riusciti a ottenere. Siamo in un momento dove una vittoria ci darebbe ancora più fiducia e convinzione, è chiaro che ogni passo falso ci allontanerà dal nostro obiettivo ma in ogni caso questa non sarà una partita decisiva per nessuno.

Il giorno della sua nomina come tecnico dell’Inter, in pochi pensavano che Pioli potesse arrivare a Juventus-Inter in una condizione di classifica tale da rendere la gara un crocevia per il campionato della Beneamata. Interrogato poi sul suo score negativo contro la Juve, Pioli ha risposto da vero interista.

Partita del genere impensabile al mio arrivo? Io sono abituato a vivere molto il presente, quindi quando ero a casa ho cercato di seguire il calcio, aggiornarmi, viaggiare, crescere. L’occasione giusta per rientrare è arrivata e ho preso in mano la situazione perché mi sono subito sentito di essre al posto giusto nel momento giusto. E’ la mia grande occasione. Non ho mai battuto la Juventus da allenatore? Non ho mai allenato l’Inter…
Contro la Juventus il pericolo pubblico numero uno sarà Gonzalo Higuain, che sembra aver ritrovato il feeling con il goal dello scorso anno. A quanto pare però, Pioli non farebbe cambio con Icardi.
Inutile concentrarci solo su un giocatore, loro hanno molte frecce per il loro arco ma le abbiamo anche noi. Higuain o Icardi? Icardi.


SHARE