SHARE
Edin Dzeko
Edin Dzeko - Fonte: Twitter @OfficialASRoma

Roma-Fiorentina Pagelle – Dominano i giallorossi, soffre tutta la squadra di Paulo Sousa

La Roma riprende il cammino che si era interrotto nella scorsa partita a Genova con la Sampdoria. La squadra di Spalletti, con una prestazione sopra le righe, archivia senza troppi problemi il match di questa sera. Una Fiorentina sottotono non riesce a tenere testa alla banda di Spalletti. I giallorossi sbloccano la partita nel primo tempo grazie ad Edin Dzeko, e nella seconda frazione dilagano grazie alle reti di Fazio, Nainngolan, e la doppietta del bosniaco.

Roma:

Szczesny 6: Serata tranquilla per il portiere polacco della Roma. Quasi mai chiamato in causa, l’ex Arsenal si gode lo spettacolo dei suoi compagni.

Manolas 6,5: Sempre attento e sempre puntuale nelle chiusure. Dalle sue parti non si passa.

Fazio 7: Per il gigante argentino gestire uno spento Babacar è un gioco da ragazzi. Nessun problema in fase difensiva, ed il gol è la ciliegina sulla torta.

Rudiger 6,5: Serata tranquilla anche per il difensore tedesco. Quando si tratta di difendere non soffre mai, tant’è che spesso decide di lanciarsi all’avventura con il pallone tra i piedi cercando di impostare l’azione.

Bruno Peres 5,5: È l’unico neo di una serata strepitosa per i giallorossi. L’ex Torino è spento, e dopo la clamorosa rete fallita si spegne piano piano.

De Rossi 7,5: Capitan Futuro è autore di una prestazione eccellente. Due assist e tanto lavoro in mezzo al campo. È il cervello della Roma e tutte le azioni partono dai suoi piedi. (dal 85′) Paredes s.v.

Strootman 6,5: L’infortunio è alle spalle. L’olandese è in ogni zona del campo a recuperare palloni e a far ripartire l’azione.

Emerson 7: Dalle sue parti stasera non c’è storia. Il brasiliano fa quello che vuole. I suoi dribbling ed i suoi cross gettano nel panico la difesa della Fiorentina.

Nainngolan 7: Ancora una volta in rete il centrocampista belga è diventato l’arma in più della squadra di Spalletti. In quella posizione, i suoi recuperi ed i suoi inserimenti sono letali. (dal 89′) Grenier s.v.

El Shaarawy 6,5: Aiutato dall’eccellente serata di Emerson, il Faraone domina sulla fascia sinistra. Sanchez e Chiesa non riescono a tenerlo, e l’italo-egiziano fa quello che vuole. (dal 81′) Totti s.v.

Dzeko 7,5: Sovrasta la difesa viola. I palloni alti sono tutti suoi. Il bosniaco gioca di sponda, si fa vedere e segna. Una grande partita del numero 9 della Roma che manda in tilt tutta la difesa della Fiorentina.

Fiorentina:

Tatarusanu 6: Il portiere rumeno fa quello che può. La Roma si presenta spesso dalle sue parti e lui fa il possibile per tenere a galla i suoi compagni. Incolpevole sui gol.

Rodriguez 4,5: Soffre e non poco la fisicità di Dzeko. Il centrale difensivo va in netta difficoltà sulle palle alte e non riesce mai ad anticipare l’attaccante bosniaco.

Astori 5: Brutta serata anche per il difensore ex Cagliari. Come i compagni di reparto soffre le individualità offensive degli attaccanti e va in difficoltà.

Sanchez 4: Serata da incubo per il colombiano. Schierato ancora nei tre di difesa, soffre la spinta di Emerson ed El Shaarawy. Dai suoi errori nascono le reti di Dzeko e Fazio.

M. Olivera 6: È uno dei pochi a salvarsi della Fiorentina. L’esterno tiene bene Bruno Peres e non corre molti rischi. Un po’ timido quando si tratta di spingere, ma almeno evita di fare danni. (dal 63′) Ilicic 5: Inserito da Paulo Sousa per cercare di dare una svolta ai suoi, il suo ingresso ha l’effetto contrario. L’ex Palermo non trova la posizione in campo e in fase offensiva è deleterio.

Badelj 5: Si perde in mezzo al campo tra i giganti giallorossi. Soffre la grinta di Strootman e la classe di De Rossi, fatica a trovare le giuste misure ed esce ben presto dalla partita.

Vecino 6: Si muove, cerca di farsi vedere e prova la conclusione. L’uruguaiano prova a tenere testa agli avversari, ma stasera è impossibile.

Bernardeschi 6: Costretto ad abbassarsi per andare a prendere il pallone, il numero 10 viola è l’unico che prova ad innescare la manovra offensiva  dei suoi. Il suo lavoro tra le linee è buono, ma è poco aiutato dai compagni. Spostato sulla fascia nel secondo tempo esce di scena prima di essere sostituito. (dal 74′ ) Tello s.v.

Chiesa 5: A differenza delle ultime uscite, il giovane esterno viola non riesce a confermarsi. Emerson ed El Shaarawy sulla sua fascia scatenano l’inferno ed il talento della Fiorentina non riesce ad uscirne. (dal 78′) Cristoforo s.v.

Borja Valero 5: Serataccia per lo spagnolo che non si rende utile né in fase difensiva, né in fase offensiva. L’ex Villarreal soffre e non riesce a trovare la giusta soluzione per dare una mano alla sua squadra.

Babacar 5: Chiamato a sostituire Kalinic, l’attaccante viola fa solo rimpiangere il croato. Si perde tra i colossi della Roma e tirare in porta, a quel punto, diventa un’impresa.

SHARE