SHARE
bojinov

Bojinov Juventus mercato – Le parole dell’attaccante del Partizan sulla sua ex squadra e sul mercato dei bianconeri

Dieci anni fa, indossando la maglia della Juventus, Valeri Bojinov decideva con una sua doppietta l’unico precedente tra Crotone e Juventus: “Fu pazzesco, emozionante, bellissimo. Migliaia di persone fuori dal nostro hotel, un entusiasmo che non dimentico. Ci allenava Deschamps, segnai l’1-0 su assist di Zalayeta, nel secondo credo me la diede Balzaretti. Una gran giornata. A restarmi impressa fu la gioia negli occhi della gente nel vedere la Juve, non tanto il 3-0 per noi”. L’attaccante, intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport’, ricorda quei momenti con la maglia bianconera. La Vecchia Signora era appena uscita da Calciopoli ed in Serie B si stava giocando la promozione. In quella squadra c’erano campioni di livello assoluto e il bulgaro ricorda perfettamente gli insegnamenti di Nedved e, soprattutto, di Buffon, il quale gli disse: “’Valeri, alla Juve è difficile restare ma è ancor più difficile tornare quando te ne vai’. Lui è rimasto. Io poi no..”.

Nuovo acquisto

Oggi Bojinov gioca nel Partizan Belgrado, ma sogna ancora di tornare in Italia. In Serbia dal 2015, il bulgaro ha segnato 23 reti in 52 presenze. Il vero punto di forza della sua squadra però è la difesa, tant’è che la Juventus avrebbe messo gli occhi (e le mani) su un giovane talento serbo. A confermarlo è lo stesso Bojinov, che annuncia: “Credo manchi solo l’ufficialità ma la Juventus ha preso Nikola Milenkovic, credo sia praticamente fatto per giugno. E’ un difensore veramente valido. Nei ritiri lui dorme in camera con me. Il primo giorno arriva e lo scopro disordinatissimo, lo prendo da parte e gli dico: ‘Non vorrai mica andare da Buffon senza diventare ordinato vero? La Juventus è la Juventus’. Mi fa mille domande sui bianconeri, abbiamo visto anche l’ultimo Juve-Milan insieme”.

Non è la prima volta che l’attaccante bulgaro avvicina il difensore serbo alla Juve. Nei mesi passati, infatti, aveva già ammesso a calciomercato.com di aver dato informazioni ai bianconeri riguardo a Milenkovic: “La Juventus mi ha chiesto informazioni su di lui, mi hanno chiamato dal club per saperne di più. Ho dato un parere assolutamente positivo: è un prospetto con enormi margini di miglioramento. Milenkovic è giovanissimo ma ha talento. E con un fisico fuori dal comune, già pienamente strutturato. Sa saltare bene di testa, non è un caso se il Partizan ha la miglior difesa in campionato. In più ha tanta personalità, uno da grande squadra”. Difensore centrale classe ’97, Milenkovic è alto 1,95 m, piede destro molto educato nonostante la stazza e sfodera già un’importante personalità. Il ragazzo si è messo in luce con la Nazionale serba Under 19.

SHARE