SHARE
Leonardo Bonucci, Gonzalo Higuain, Juventus-Lazio - Fonte: Juventus Twitter
Leonardo Bonucci, Gonzalo Higuain, Juventus-Lazio - Fonte: Juventus Twitter

Crotone Juventus – Bianconeri “ospiti” dell’Inter

Non si placano le polemiche del dopo Juventus-Inter. Dal campo si è rapidamente passati al tribunale, con le squalifiche comminate a Icardi e Perisic, appiedati dal giudice sportivo per le prossime due partite. la società meneghina ha già fatto ricorso contro un provvedimento ritenuto iniquo e comunque non commisurato alla realtà dei fatti. E’ di oggi invece la diffusione di un nuovo video che inchioderebbe Rizzoli, il contestatissimo arbitro della partita incriminata, reo di aver fermato (apparentemente senza motivo) un’azione molto favorevole alla squadra allenata da Stefano Pioli. Ancora veleno per chiudere una tre giorni di deliri, accuse e ripicche.

IL MATCH

Stasera, nel marasma generale, si torna in campo: il Milan va a Bologna mentre la Juventus sarà di scena all’Ezio Scida di Crotone. Gara apparentemente senza storia, vista e considerata l’enorme differenza di valori, ma il Presidente Vrenna vuole crederci, a tal punto da lanciarsi in una promessa da mantenere nel caso in cui la compagine pitagorica dovesse ottenere l’imprevedibile successo: “Non mangerò pasta fino a giugno”. Un “fioretto” impegnativo ma cosa non si fa per battere madama, per giunta dinanzi al pubblico amico.

IL BUS DELL’INTER

La Juventus è arrivata ieri in Calabria per preparare il match: atterraggio a Lamezia Terme e poi partenza in bus per raggiungere la città sede del match. Tutto normale, se non fosse stato per quella scritta sospetta apparsa sul bus che ha condotto la squadra dall’aeroporto a Crotone: sulla fiancata del pullman, i bella vista, si leggeva la scritta Inter. Un episodio che ha suscitato l’ilarità dei presenti che hanno accolto la Juventus sul mezzo dell’Inter. In realtà l’arcano è stato presto svelato: Inter è il nome (incompleto) della società di autotrasporto di Trebisacce, l’Intersaj. Pericolo scampato  per i tanti tifosi juventini accorsi in città per salutare la squadra.

SHARE