SHARE
Philipp Lahm
Philipp Lahm - Fonte: Twitter @FCBayern

Lahm ritiro – Il terzino bavarese chiuderà la sua carriera al termine della stagione

È andata in scena ieri sera una delle ultime partite di Philipp Lahm con la maglia del Bayern Monaco. La notizia del suo addio al calcio giocato era nell’aria da diverso tempo e si attendevano solamente le sue parole. Puntale, come sempre, il capitano del Bayern Monaco non ha perso tempo e al termine del match di DFB Pokal contro il Wolfsburg, ha annunciato il suo ritiro a fine stagione: “Posso continuare con la mia leadership, a dare il massimo ogni giorno, in ogni sessione di allenamento, fino al termine della stagione… ma non oltre. È chiaro che smetterò“. A soli 33 anni, il terzino tedesco si toglierà la maglia da calciatore, ma non indosserà ancora giacca e camicia per diventare dirigente del club bavarese, come era stato annunciato in precdenza. Una storia di addii precoci quella di Philipp Lahm che, nel 2014, dopo aver vinto il Mondiale con la Germania, a 31 aveva detto addio alla Nazionale tedesca.

La carriera

Sembrerà strano l’anno prossimo guardare le partite del Bayern Monaco e non vedere in campo il simbolo dell’ultimo decennio bavarese. Lahm ha vissuto l’epoca d’oro del Bayern Monaco: dal “triplete” di Heynckes a Guardiola, fino ad arrivare ad Ancelotti. Il capitano dei bavaresi è stato il ponte tra tre filosofie di calcio diverse che hanno consentito alla società tedesca di diventare una delle più forti del mondo e d’Europa. Il tempo, gli allenatori e le innovazioni non hanno scalfito il talento di Philip Lahm, rimasto sempre tra i protagonisti principali. Dal 1995, il difensore di Monaco ha indossato la maglia dei bavaresi. 635 presenze totali con la maglia del Bayern ed una sola parentesi allo Stoccarda tra il 2003 ed il 2005, fanno di lui una bandiera del club bavarese e del calcio tedesco.

Una carriera costellata di successi e trionfi: 8 campionati tedeschi, 7 coppe di Germania, una Coppa di Lega, 3 Supercoppe di Germania, una Champions League, una Supercoppa Uefa, un Mondiale per club ed una Coppa del Mondo. I suoi 23 titolo totali, fanno di Lahm uno dei calciatori più vincenti della storia del calcio. Il tedesco, al termine della stagione, entrerà di diritto nell’Olimpo del calcio europeo e mondiale.

SHARE