Fabio Cannavaro avverte la Serie A: per Kalinic non è finita

Fabio Cannavaro avverte la Serie A: per Kalinic non è finita

Cannavaro Tianjin- Il mercato cinese chiude il 28 febbraio e Cannavaro vuole portare un grande attaccante al Tianjin

Il Tianjin Quanjian di Fabio Cannavaro, dopo gli onerosi esborsi per portare in squadra Witsel Pato, non è ancora sazio. Il tecnico partenopeo vuole portare in rosa un grande attaccante e fintanto che la sessione di mercato è ancora aperta in Cina non perde la speranza:

“Tutti mi dicono: “Smettila di comprare giocatore in Italia…”. Io non ho comprato ancora nessuno. Ci ho provato però… Il mercato in Cina chiude il 28 febbraio e stiamo valutando tante opportunità. Non è semplice perché le società non vendono a gennaio però l’idea è quella di prendere un attaccante forte”.

In cima alla lista c’è la lettera K

Nonostante il rifiuto esternato a chiare lettere da parte dell’attaccante viola, il primo nome sulla lista di Cannavaro è sempre Nikola KalinicKalinic, non lo nascondo, è sempre stata la mia prima scelta, poi per tanti motivi non si è fatto nulla”.  Il calciomercato d’altronde è una miscela alchemica di molti fattori che talvolta si concretizzano in un trasferimento e altre volte in un nulla di fatto. Come nella vicenda Kalinic, che fino ad ora ha rifiutato le avances dall’oriente per consacrarsi nel calcio europeo sotto il Battistero di San Giovanni.

Il bomber croato però non è l’unico nome sulla lista della spesa di Cannavaro: “Kalinic non è l’unico giocatore che stiamo seguendo, anche se lui ha le caratteristiche dell’attaccante che stiamo cercando. Poi ognuno fa le sue scelte…”. Non perde un’occasione per ricordare al numero 9 della Fiorentina che l’interessa per lui è altissimo. E se proprio non dovesse cadere nella rete di seduzione ricamata per lui, Fabio è pronto a vagliare altre soluzioni: “Aspettiamo, ci sono ancora parecchi giorni davanti, vediamo quello che succede e cosa il mercato propone“.