Verso Inter-Empoli: Pioli pensa al debutto da titolare di Gabigol e al terzo posto

Verso Inter-Empoli: Pioli pensa al debutto da titolare di Gabigol e al terzo posto

Inter-Empoli Gabigol – Senza Icardi e Perisic, entrambi squalificati, Stefano Pioli studia le alternative in vista di Inter-Empoli e rilancia le ambizioni Champions dei nerazzurri.

La settimana post Juventus-Inter è stata piuttosto calda, ma in casa nerazzurra la testa è rivolta solo e soltanto al match di domenica pomeriggio contro l’Empoli. Il k.o di Torino è alle spalle, così come le polemiche degli ultimi giorni. Parola di Stefano Pioli, che nella conferenza stampa di avvicinamento ad Inter-Empoli ha incoraggiato i suoi a riprendere la marcia fin da subito.

Abbiamo pensato solo al campo, al lavoro, chiudendo gli episodi di domenica scorsa e dimenticando il risultato. Ci teniamo la prestazione ma sappiamo che dobbiamo ripartire velocemente. L’Inter tornerà a vincere, è inevitabile.

Secondo Pioli la sconfitta contro la Juventus non ha minato le certezze dell’Inter, ma ha anzi rinfrescato la memoria ad Icardi e compagni su quelli che sono i limiti da superare per tornare finalmente ai vertici del calcio italiano. Poi l’ex tecnico della Lazio ha fatto riferimento a quello che è ancora un obiettivo concreto dei nerazzurri: il terzo posto.

La gara di domenica ci ha dato la certezza che il lavoro sta producendo buoni risultati e le piccole cose nelle partite possono determinare il risultato, quindi dobbiamo stare attenti anche a queste cose. Ovvero ogni situazione di gioco, ogni pallone può essere decisivo, non possiamo permetterci di essere disattenti. Dobbiamo correre velocemente, se abbiamo fatto 33 punti all’andata e vogliamo arrivare terzi dobbiamo fare tantissimi punti e quindi girare sempre al massimo.

Gabigol titolare?

Complici le squalifiche di Mauro Icardi e Ivan Perisic, Pioli dovrà reinventare la sua Inter con un reparto offensivo pressochè inedito. Oltre agli esperti e rodati Eder e Palacio, in panchina scalpitano i giovani di belle speranze Gabigol e Pinamonti. Sulla questione formazione Pioli resta criptico, prima di ribadire che all’Inter manca ancora qualcosa per colmare il gap con le prime della classe.

Ho molte soluzioni in attacco. Gabigol titolare? Vediamo. Né Palacio né Eder sono prime punte ma sanno adattarsi e muoversi molto. Da quando sono qui non abbiamo vinto soltanto contro Napoli e Juve? Pur essendo state sconfitte diverse tra loro, credo che ci stiamo avvicinando alle prime ma ci manca ancora qualcosina. E sta a noi colmare in fretta questo gap.