Torino, Mihajlovic promette impegno: “Chi molla starà fuori”

Torino, Mihajlovic promette impegno: “Chi molla starà fuori”

Mihajlovic Torino – Il Torino di Sinisa Mihajlovic va a caccia di una vittoria che manca da quasi due mesi, ma il tecnico serbo non si perde d’animo.

Non è un momento facile per il Torino di Sinisa Mihajlovic. I granata non vincono dallo scorso 22 dicembre e hanno colto solamente due vittorie nelle ultime 10 giornate di campionato. Un ridimensionamento difficile da digerire per una squadra che aveva cominciato la stagione con velleità europee. I tifosi hanno contestato la squadra con uno striscione che invita tutti quanti a lottare, Mihajlovic in conferenza stampa ha promesso che farà parte del progetto solamente chi incarnerà appieno lo spirito granata.

Posso assicurare che qui nessuno mollerà mai di un millimetro, se mai dovesse farlo andrà sicuramente fuori. Non penso comunque si riferiscano al rigore o al fatto che qualcuno era troppo lontano dall’area di rigore. Tutti avevano fiducia in Iago Falque. Domani dipenderà da noi, abbiamo preparato la gara e faremo di tutto per vincere.

Mihajlovic si è detto comunque fiducioso circa la voglia dei suoi ragazzi di riprendersi da un momento complicato.

Siamo in un tunnel dal quale possiamo uscire solamente portando tre punti a casa, ma sono fiducioso perchè il gruppo è compatto ed i ragazzi sono i primi ad avere voglia di rivalsa. Durante un campionato possono capitare questi periodi, il campionato è sempre caratterizzato da ostacoli. Chiaro che speravo di essere a questo punto del campionato più vicino alla zona Europa.

NESSUN PROBLEMA CON LA SOCIETA’

Il tecnico serbo è conscio del fatto che le aspettative di inizio stagione fossero diverse, ma sottolinea il fatto di essere al suo primo anno a Torino, situazione analoga a quella di tanti calciatori della rosa granata.

Non ci dobbiamo dimenticare che questo è il mio primo anno al Torino ed in estate sono arrivati tanti giocatori nuovi. Adesso nel girone di ritorno potrò avere più risposte sotto diversi punti di vista. Penso però che lavorando a poco a poco riusciremo a risolvere tutti i problemi.

A chi gli chiede di eventuali problemi con la società, Mihajlovic risponde di sentirsi tutelato e protetto.

Petrachi sta con noi tutti i giorni, il presidente Cairo lo sento spesso, non ci sentiamo assolutamente abbandonati a noi stessi. Non vedo alcun cambio di atteggiamento da parte del club nei nostri confronti.