SHARE
Arlind Ajeti - FOTO: sito ufficiale Torino/La Presse

Ajeti autogol – Il difensore granata protagonista di una statistica che non fa contenti i fantallenatori.

Il Torino è tornato alla vittoria oggi nella gara di campionato contro il Pescara. Dopo più di 60′ scintillanti, che avevano portato il match sul risultato di 5-0, il Pescara con un moto d’orgoglio ha fatto soffrire i padroni di casa, trascinando la tensione sino alla fine con una rimonta abbozzata fino al 5-3 finale. Tra i protagonisti granata non solo i vari calciatori del tridente offensivo – il migliore della Serie A con 33 reti complessive – ma anche il difensore albanese Arlind Ajeti. L’ex difensore svizzero, ora naturalizzato, ha infatti guadagnato qualche prima pagina per via del suo essere decisivo sia in attacco che in difesa, a livello di marcature. Ajeti è stato infatti l’autore del gol del 2-0 nel primo tempo, siglando la sua seconda marcatura in Serie A. Contemporaneamente, però, il centrale difensivo ha siglato anche l’autorete del 5-1, con uno strano colpo di tacco in scivolata che ha battuto Hart. E in molti, dopo la sua prestazione odierna, avranno vissuto una sensazione di dèjà vu.

Le due facce della medaglia

Ajeti ha praticamente replicato con grande accuratezza la prestazione offerta nel match giocato il 6 gennaio 2016 in casa del Sassuolo. Durante quell’incontro, valevole per il campionato, Ajeti prima siglò un gol per la sua squadra e poi, successivamente, cancellò tutto con un autogol dannoso per il suo portiere. I numeri assumono dunque un contesto singolare: 2 reti in Serie A in carriera, pareggiate però da altrettanti autogol siglati nelle stesse partite. Una gioia che, al massimo, dura solo un tempo.

Ovviamente, a livello fantacalcistico, queste prestazione di Ajeti hanno di fatto rovinato la giornata di qualche fantallenatore che ha scelto di puntare su di lui. Il bonus della marcatura, infatti, si annulla quasi totalmente – in alcuni fantacampionati con regole specifiche anche nella sua totalità – in rapporto col malus della frittata difensiva. Perciò attenzione: quando Ajeti realizza un gol, potrebbe esserci sempre una sorpresa negativa dietro l’angolo…

SHARE