Il Leicester come il Norimberga: dal trionfo al rischio retrocessione

Il Leicester come il Norimberga: dal trionfo al rischio retrocessione

Leicester Ranieri Premier League – Quinta sconfitta consecutiva per gli uomini di Claudio Ranieri. Dopo un anno di successi le “Foxes” rischiano seriamente la retrocessione in Championship.

Tutto cambia in fretta. Dopo l’entusiasmante cavalcata in Premier League dello scorso anno culminata con la vittoria storica del campionato, il Leicester si trova vicinissimo alla zona retrocessione a solo a un punto dall’Hull City terz’ultimo. Qualche mese fa nessuno ci avrebbe creduto. Quinta sconfitta consecutiva in casa dello Swansea per le “Foxes” che in trasferta ancora non riescono a vincere (3 pareggi e 10 sconfitte). Claudio Ranieri ha commentato così il match:

 “Avrei voluto iniziare una ‘nuova stagione’ oggi, ma abbiamo perso di nuovo: è incredibile. Abbiamo due problemi: concediamo troppi gol e non segniamo. Dobbiamo parlare insieme per trovare le soluzioni, non è possibile continuare in questo modo. La macchina non si è rotta ma non giocare ad alti livelli è un problema. Dobbiamo stare insieme, lavorare in allenamento ma avere un pizzico di fortuna in più per riacquistare fiducia”.

Uno degli uomini chiave dello scorso anno, Dann Drinkwater, ha cercato di spiegare il momento negativo della squadra:

“E’ frustrante, difficile spiegarlo a parole. Dobbiamo uscire da questo incubo. Dobbiamo continuare a spingere, a lottare su ogni pallone. Siamo un gruppo di ragazzi onesti. Lavoriamo sodo. Sappiamo che tutti sono delusi, noi più di chiunque altro. Un’altra sconfitta non è accettabile, abbiamo bisogno di ottenere le cose a posto in fretta. Naturalmente, il manager ha tutto il nostro sostegno”.

Champions League

Tra due settimane il Leicester sarà impegnato anche nella massima competizione europea. Agli ottavi la squadra di Ranieri affronterà il Siviglia di Sampaoli, attualmente una delle migliori compagine d’Europa. Dopo un girone europeo entusiasmante da imbattuti, la doppia sfida in Champions potrebbe ridare entusiasmo ad una squadra che sembra ormai priva di idee. L’obiettivo principale, però,  resta ovviamente la salvezza in Premier League.

Norimberga

Dalla vittoria in campionato alla retrocessione in seconda serie in un anno? In Germania accadde nel 1968 con il Norimberga che vinse la sua prima Bundesliga, ma l’anno successivo retrocesse a causa della scelta avventata di Max Merkel, allenatore dell’epoca, di rivoluzionare completare la rosa cambiando ben 13 giocatori.

Dal trionfo alla retrocessione