SHARE
Thiago Alcantara
Thiago e Lewandowski, protagonisti con tre gol e un assist di Bayern Monaco-Arsenal FOTO@ChampionsLeague twitter

Bayern Monaco-Arsenal 5-1: pokerissimo dei padroni di casa, qualificazione ipotecata

Robben, Lewandowski, Thiago e Muller. Ancelotti schiera l’artiglieria pesante che annienta i Gunners in poco più di dieci minuti. Secondo tempo da incorniciare per i padroni di casa, ennesimo incubo per l’Arsenal di Wenger.

Serata da Bayern

Tutto facile per il Bayern Monaco che, dopo un primo tempo in equilibrio, asfalta l’Arsenal nella ripresa. Pokerissimo dei padroni di casa, che mettono più di una serie ipoteca al passaggio del turno. Ancora una volta i Gunners pagano dazio all’Allianz Arena, un tabù sempre più insormontabile.

In serate del genere il Bayern Monaco non tradisce, e lo dimostra subito con un ottimo approccio al match. Già dopo dieci minuti Robben, in formato Treble, col mancino disegna una traiettoria delle sue, e punisce Ospina. L’Arsenal però resta nel match, e alla mezz’ora trova la rete del pareggio. Mani in area di Lewandowski e Sanchez, dopo la respinta dal dischetto di Neuer, ribatte in gol.

Festival del gol

Nella ripresa però si scatenano i tedeschi, con tre reti in poco meno di dieci minuti. Le firme prestigiose di Lewandowski e Thiago Alcantara (doppietta), chiudono match e qualificazione. Pazzesco l’assist di tacco dell’attaccante polacco, che apre il corridoio a Thiago per la rete del 3-1.

Nel finale di gara gloria anche per il neoentrato Muller che, a soli due minuti dall’ingresso in campo, trova la rete del definitivo 5-1. Svarione difensivo degli ospiti, e precisa conclusione del tedesco, maestro in queste occasioni. Con quella di stasera sono sedici le vittorie consecutive casalinghe del Bayern Monaco, record nella storia della Champions. Dopo una fase a gironi in sordina, Ancelotti fa subito la voce grossa, e si ricandida prepotentemente per la vittoria finale.

Il tabellino

Bayern Monaco-Arsenal 5-1

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Hummels, Martínez, Alaba; Xabi Alonso, Vidal; Robben (87′ Rafinha), Thiago, Costa (84′ Kimmich); Lewandowski (86′ Muller). All.: Ancelotti.

Arsenal (4-2-3-1): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny (49′ Gabriel), Gibbs; Xhaka, Coquelin (77′ Giroud); Oxlade Chamberlain, Ozil, Iwobi (66′ Walcott); Sanchez. All.: Wenger

Reti: 11′ Robben (B), 30′ Sanchez (A), 53′ Lewandowski (B), 57′, 63’Thiago Alcantara (B), 88′ Muller (B) Ammoniti: Mustafi (A), Sanchez (A), Xhaka (A), Hummels (B), Xabi (B)

 

SHARE