SHARE
Mauro Icardi, Inter-Fiorentina - Fonte: FC Internazionale
Mauro Icardi, Inter-Fiorentina - Fonte: FC Internazionale

Bauza Icardi – Il commissario tecnico della nazionale argentina si è espresso riguardo la situazione di Mauro Icardi.

Il capitano dell’Inter Mauro Icardi ha dichiarato a più riprese di sentirsi solo e solamente argentino. Dopo le vicende personali con Maxi Lopez e Wanda Nara l’attaccante dell’Inter, pur segnando reti a profusione, è stato ostracizzato: il clan argentino, con Diego Maradona in testa, ha praticamente posto un veto sulla presenza in nazionale del numero 9 dell’Inter. Il commissario tecnico Bauza, intervistato a TyC Sports, dovrà affrontare una scelta importante nel breve periodo. Fino a questo momento, oltre a Gonzalo Higuain, è stato preferito ad Icardi anche Pratto, attaccante che non è riuscito a lasciare il segno in Italia con la maglia del Genoa. “So che in Argentina c’è un grande curiosità per lui, quasi morbosa; lo nominano tutto il tempo. Ma tutte queste chiacchiere non mi condizionano, perché io con Icardi non ho alcun tipo di problema. Gli ho detto che può essere convocato in qualsiasi momento, ma ho scelto fin dall’inizio Gonzalo Higuain e Lucas Pratto in una posizione dove Icardi, nel caso in cui dovesse succedere qualcosa a uno dei due, se la gioca con Lucas Alario per la sostituzione“, queste le parole del ct che suonano come una pietra tombale sulla presenza del capitano dell’Inter in nazionale. Lucas Alario, attaccante del River Plate, è il contendente per il posto di prima riserva nella gerarchie dell’albiceleste. Un giudizio duro nei riguardi di un attaccante che sta dimostrando da anni di fare la differenza in Europa, pur più giovane di un anno del suo contendente.

Bauza è stato chiaro anche sul fatto di non gradire l’arrivo di molti giocatori dall’Europa. Un punto di vista particolare che ha spiegato così: “Non voglio portare troppi giocatori dall’Europa per poi non poterli portare nemmeno in panchina. Chiamerò sempre 27 giocatori, se aggiungerò qualcuno lo chiamerò dal campionato nazionale”.

SHARE