SHARE
Fiorentina-Borussia Moenchengladbach
Fiorentina-Borussia Moenchengladbach (foto: Twitter - @Borussia)

Fiorentina-Borussia Moenchengladbach pagelle tabellino – Termina 2-4 al Franchi la gara di ritorno valida per i sedicesimi difinale di Europa League.

Fiorentina-Borussia Moenchengladbach chiude il quadro delle italiane impegnate in Europa dopo il KO del Napoli, la vittoria della Juventus e il passaggio del turno della Roma. Al Franchi termina 2-4 dopo lo 0-1 dell’andata che premiò la Viola grazie alla magia di Bernardeschi.  Suicidio inspiegabile dei ragazzi di Paulo Sousa, sommersi nella ripresa dall’onda tedesca.

Calma e tempesta

Paulo Sousa ritaglia su misura per i suoi uno spettacolare 3-4-2-1 con Kalinic supportato dal talento di Borja Valero e Bernardeschi. Chiesa gioca sulla corsia di destra mentre in difesa c’è ancora Sanchez con Gonzalo ed Astori. Dall’altra parte Hecking studia un 4-4-1-1 dalla doppia valenza con Hazard a supporto di Stindl ed Herrann e Hoffman a fare da ali. 4-2-3-1 in fase di possesso per i tedeschi che in avvio surclassano la Viola con una partenza sprint che mette alle corde i padroni di casa. L’apice dell’offensiva teutonica arriva già nei primi 10 minuti con Vestergaard che colpisce il palo a Tatarusanu battuto. Archiviato un quarto d’ora complicato, la Fiorentina rialza la testa schiacciando con qualità il piede sull’acceleratore. Bernardeschi e Kalinic accendono la luce e al 16′ confezionano la rete del vantaggio col gioiellino italiano che imbuca alla perfezione per il croato che trova l’angolo lontano. Il vantaggio carica la Viola ed ammattisce i tedeschi che iniziano pericolosamente a sbandare con Chiesa e Bernardeschi vicini al raddoppio. Il 2-0 però non si fa attendere e arriva al 28′ con Vestergaard che liscia l’intervento e spiana la strada a Borja Valero che accetta il regalo e fulmina Sommer. Poco prima del raddoppio Hecking rinuncia anche ad Hazard per infortunio lanciando nella mischia il più offensivo Drmic. Gli effetti si vedono già al 42′ quando lo stesso ex Leverkusen si ritrova solo in area. Tatarusanu però sfodera un grande intervento e sventa l’1-2 che però arriva un minuto dopo con Stindl che trasforma un calcio di rigore procurato da Herrmann.

#AGermanTeam

Al rientro dagli spogliatoi la partenza favorisce ancora una volta il Borussia che dopo appena 2 giri di lancette ristabilisce la parità con il tap-in vincente di Stindl. La Viola stenta a rientrare in partita ed incassa la sfuriata dei tedeschi che lasciano comunque troppi spazi per le ripartenze dei ragazzi di Sousa i quali provano immediatamente a rispondere con uno straordinario Bernardeschi. Al 54′ la supremazia dei teutonici si concretizza con uno schema su punizione che libera al tiro il solito Stindl che trova l’angolo lontano per il vantaggio della ciurma di Hecking. Bastano altri 5 minuti per completare il disastro: ancora uno schema su calcio piazzato ed Hoffman trova al centro la zuccata di Christensen per il poker del Gladbach che controlla sfida e qualificazione. Paulo Sousa non perde altro tempo e prova a dare una scossa ai suoi lanciando nella mischia i più offensivi Babacar ed Ilicic. Proprio lo sloveno tenta di risvegliare i suoi con una bomba su punizione che si infrange sulla traversa. Nel finale di match il Borussia prova ad abbassare i ritmi spezzettando il gioco mentre la Viola si avvia inesorabilmente verso il fischio finale che sancisce l’eliminazione dall’Europa League. Al Franchi, Fiorentina-Borussia Moenchengladbach termina 2-4.

TABELLINO E PAGELLE

Fiorentina-Borussia Moenchengladbach 2-4

Marcatori: 16′ Kalinic (F), 28′ Borja Valero (F), 44′ Stindl (B), 47′ Stindl (B), 54′ Stindl (B), 59′ Christensen (B)

FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu 5,5; Sanchez 5,5, Gonzalo Rodriguez 5,5, Astori 5; Chiesa 6, Badelj 5,5 (64′ Babacar sv), Vecino 5,5, Olivera 5; Bernardeschi 6,5 (64′ Ilicic 6), Borja Valero 6,5; Kalinic 6,5. All. Paulo Sousa

BORUSSA MOENCHENGLADBACH (4-2-3-1): Sommer 6; Jantschke 5,5, Christensen 6,5, Vestergaard 4,5, Wendt 6; Kramer 6, Dahoud 7 (80′ Strobl sv); Hermann 6, Hazard sv (27′ Drmic 6,5), Hoffman 6,5 (73′ Johnson 6); Stindl 8. All. Hecking

Ammoniti: Vecino (F), Olivera (F), Stindl (B), Kramer (B)

Espulsi: –

SHARE