SHARE
Fonte: Twitter @MotoGP

Rossi Marquez – Il campione di Tavullia ritorna a parlare di quanto accaduto nel 2015 non risparmiando una bella bordata allo spagnolo.

L’ormai celebre finale della stagione 2015 della MotoGP ha lasciato un segno indelebile nella mente di Valentino Rossi e dei suoi fan. Il nove volte campione del mondo in una lunga intervista al Corriere della Sera è ritornato sull’accaduto sparando nuovamente sul rivale Marc Marquez.

Una delusione fortissima. Sono accadute cose che non dovrebbero accadere, una vergogna per lo sport. Ho lottato contro avversari tosti, diversi, da Biaggi a Stoner, ma nessuno si è comportato come Marquez allora. Mai visto un pilota fuori dalla lotta per il titolo correre contro, così. Rimpianti? Certo. Se non avessi parlato… Se non avessi reagito… La verità è che mi avrebbero fregato comunque e almeno mi sono sfogato, ho fatto casino.

Il prossimo mondiale

Manca ormai pochissimo allo start del nuovo campionato di MotoGP. Valentino Rossi commenta anche la prossima virtuale griglia di partenza che vedrà come sempre abbondanza di spagnoli in lotta per il titolo:

Lorenzo, nel bene o nel male, è più trasparente di Marquez, meno finto. Vinales mi pare più equilibrato di Lorenzo. Poi bisognerà vedere se saprà gestire le tensioni, se cambierà sotto stress. Ovvio, magari in pista non lo vedo neanche, visto quanto è andato forte nei test. Ma le persone si rivelano sotto tensione. A fare i signori a moto ferme son buoni tutti.

 

SHARE