SHARE
Lacazette festeggia con i compagni del Lione - FOTO Twitter @ol

Lione Lacazette – Tifoso citato in giudizio per un selfie

Ha dell’incredibile la storia di un quindicenne tifoso del Lione, citato in giudizio dalla società transalpina con l’accusa di essere entrato in campo senza autorizzazione per celebrare il gol del quattro a due realizzato dalla sua squadra del cuore, impegnata contro il Digione. La foto scattata dal giovane sostenitore, in compagnia di Lacazette e Memphis Depay, ha mandato su tutte le furie i vertici del club che hanno così deciso di rivolgersi al tribunale per chiarire la questione.

La società di Aulas intende andare fino in fondo e lo stesso Presidente ha annunciato di voler adottare la linea dura, sollevando le problematiche relative alla sicurezza. L’invasione di campo, ovviamente senza alcun fine violento, non è andata giù al vulcanico patron del Lione, pronto a trascinare in tribunale lo sventurato quindicenne che dal canto suo si difende così: “Non ci ho pensato, ero talmente felice“. Basterà una confessione sincera per evitare la sentenza del giudice?

SHARE