SHARE
Stadio Sinigaglia
Credits: Corriere del Veneto

Alla quarta asta la Calcio Como potrebbe avere finalmente un nuovo proprietario

Il Como potrebbe ripartire dalla famiglia Essien. La moglie dell’ex centrocampista di Chelsea, Milan e Real Madrid sembra abbia depositato una busta con un’offerta per l’acquisto della società lombarda. Akosua Pumi, questo il nome della donna, è imprenditrice e agente del marito che da poco ha firmato per il Persib Bandung, squadra indonesiana gestita dal presidente dell’Inter Erick Thohir. La proposta di acquisto dovrebbe essere di circa 227 mila euro. Il prezzo è sceso fino a questa cifra dopo tre aste deserte e la quarta sembra essere quella decisiva per evitare la cancellazione. Secondo le ultime indiscrezioni la signora Essien ha visitato lo stadio Sinigaglia, la sede della società ed il campo sportivo dove si allenano sia la prima squadra che il settore giovanile. La busta sarà aperta oggi dal giudice e dal curatore fallimentare, che valuteranno congruità e garanzie della proposta.

Il Como occupa la settima posizione nel girone A di Lega Pro ed è allenata da Fabio Gallo, ex centrocampista dell’Atalanta.  Il Calcio Como è fallita il sei dicembre scorso. I giudici della Corte d’Appello di Milano respinsero il ricorso presentato dalla società dopo il fallimento dichiarato in primo grado dal tribunale di Como. La difesa del Como era basata su nove punti che sono stati tutti respinti dai giudici e la stagione sportiva sta proseguendo grazie alle risorse economiche del curatore dell’esercizio provvisorio, il commercialista Francesco Di Michele. Queste le sue parole: “Ci siamo dati da fare per fornire a tutti gli interessati tutte le informazioni possibili sulla squadra. Ho ricevuto telefonate da parte di 26 persone che si sono dichiarate interessate, speriamo che qualcuna possa fare il passo decisivo. Fino a questo momento è mancato”.