SHARE
Mirko Antenucci SPAL
Mirko Antenucci SPAL (Foto: Facebook - @SpalCalcioFerrara Home)

Carpi-Spal tabellino – Big match al Cabassi tra il Carpi dei delusi e la sorpresa SPAL. La truppa di Semplici sbanca anche il campo dei biancorossi confermando il primato in classifica.

Carpi-Spal è una vera e propria gara della verità. Al Cabassi vanno infatti misurate le reali ambizioni di entrambe le compagini. I padroni di casa passato il periodo di appannamento dopo il mercato di gennaio hanno ritrovato la loro dimensione. Il gol di Mbakogu nella trasferta di Latina ha proiettato la formazione di Castori ad un punto soltanto dai playoff. Il team di Ferrara invece guida a sorpresa ma con merito la classifica. La truppa di Semplici deve quindi vincere per protegger il primato dagli assalti delle corazzate Verona e Frosinone. Carpi-Spal termina 1-4: decidono Floccari, Antenucci e Zigoni.

I gemelli del gol

Castori presenta i suoi alla grande sfida del Cabassi con un 3-5-2 che vede l’accoppiata Lasagna-Mbakogu a condurre l’offensiva biancorossa. In difesa sorpresa Lasicki. Modulo speculare anche per Semplici che si affida al neo nazionale Alex Meret tra i pali e ai gemelli del gol Antenucci-Floccari in avanti. Dopo una primissima fase di studio è la compagine di Ferrara ad affondare il colpo vincente con Sergio Floccari che ribadisce in rete in tap-in una conclusione sul palo di Arini. L’1-0 manda in bambola i padroni di casa che dopo appena 3 giri di lancette incassano anche il raddoppio. La capolista si porta avanti di due grazie a Mirko Antenucci, che tramuta in rete un rigore procacciato da Schiavon. Lasagna tenta la timida reazione per il Carpi ma il pallino del gioco rimane saldamente tra i piedi della truppa di Semplici che prima dell’intervallo trova addirittura il tris che chiude virtualmente la sfida: duetto spettacolare col gemello Antenucci e mancino perfetto che fulmina Belec. Di Mbakogu l’ultimo sussulto prima dell’intervallo.

Lasagna indigesta

Al rientro dagli spogliatoi Castori piazza subito la mossa offensiva inserendo Bifulco per Lasicki. L’effetto è praticamente immediato con Kevin Lasagna che trova il gol della bandiera al 54′: l’azione parte proprio dal neoentrato che serve Struna il quale porta alla conclusione Mbakogu. Sulla ribattuta il più lesto è proprio Lasagna che a porta sguarnita fa 1-3. La reazione dei padroni di casa vale però solo per le statistiche. È infatti la Spal a trovare il poker nel finale con il subentrato Zigoni. Carpi-Spal termina 1-4: i ragazzi di Semplici confermano la vetta. 

Carpi-Spal TABELLINO

Carpi-Spal 1-4

Marcatori: 8′ Floccari (S), 11′ Antenucci (S), 38′ Floccari (S), 54′ Lasagna (C), 91′ Zigoni (S)

CARPI (3-5-2): Belec; Lasicki (46′ Bifulco), Poli, Gagliolo; Struna, Mbaye, Lollo (65′ Bianco), Fedato, Letizia; Lasagna (76′ Beretta), Mbakogu. Allenatore: F. Castori.

SPAL (3-5-2): Meret; Bonifazi, Vicari, Cremonesi; Lazzari (59′ Ghiglione), Schiavon, Castagnetti, Arini, Del Grosso; Floccari (93′ Finotto), Antenucci (79′ Zigoni). Allenatore: L. Semplici.

Ammoniti: Gagliolo (C), Schiavon (S), Fedato (C), Del Grosso (S)

Espulsi:

Arbitro: Nasca (Bari)

SHARE