SHARE
Geoffrey Kondogbia
Geoffrey Kondogbia e Afriyie Acquah, autori dei primi due reti nel match tra Torino-Inter foto@inter facebook

Torino-Inter 2-2: grande partita all’Olimpico, il tabellino e le pagelle del match

Termina con un pareggio l’anticipo dell’Olimpico tra Torino-Inter. Match disputato ad altissimo ritmo, aperto fino alle battute finali. Un pareggio giusto, con i nerazzurri che ora però rischiano di staccarsi definitivamente dall’ultimo treno Champions.

Botta e risposta

Ritmi alti e grande intensità già in avvio nel match tra Torino-Inter. Le due squadre attaccano molto bene, ed entrambe provano a portarsi subito avanti. Buone trame offensive per i granata, che però non riescono a sfondare in area di rigore. Molto positiva la pressione dei padroni di casa, che impedisce all’Inter di costruire dalla difesa. Intorno alla mezz’ora sono però proprio i nerazzurri a sbloccare il risultato. Azione personale di Kondogbia in area di rigore, che di forza si libera e batte Hart. Da rivedere l’intervento del portiere britannico, assolutamente non all’altezza.

Il Torino però non accusa il colpo, e dopo soli cinque minuti trova la rete del pareggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Ljajic, la torre di Moretti pesca Baselli tutto solo in area. Quinto gol stagionale per l’ex Atalanta, in rete dopo quasi quattro mesi di digiuno. Nel finale di tempo l’Inter continua a sbagliare tanto in fase d’impostazione, favorendo le rapide ripartenze dei granata.

Rimonta e controrimonta

Il match esplode nella ripresa, con il Torino che riparte a mille all’ora. Pressione costante dei granata, che al 59’ si portano in vantaggio. Suggerimento di Iturbe per Acquah che, dal vertice destro dell’area di rigore, la picchia all’angolino alto. Furente reazione dei nerazzurri, rivitalizzati dall’ingresso di Eder, che dopo meno di 3 minuti ritrovano il pareggio. Ancora un’indecisione di Hart, che in uscita regala palla a Candreva che, di potenza, insacca a porta vuota.

La partita rimane apertissima fino agli ultimi minuti, con azioni continue da una parte e dall’altra. Il Toro nel finale sembra pagare un pizzico di stanchezza, dopo i ritmi forsennati del match. Perisic diventa l’uomo più pericoloso dei suoi, almeno due le occasioni fallite dal croato in pieno recupero.

Torino-Inter tabellino e pagelle

Torino-Inter 2-2

TORINO (4-3-3): Hart 4.5; Zappacosta 6.5, Rossettini 6, Moretti 6.5, Molinaro 6; Baselli 6.5 (dal 85′) Maxi Lopez, Lukic 5.5, Acquah 6.5; Iturbe 6.5 (dal 70′) Iago sv, Belotti 5.5, Ljajic 5.5 (dal 65’) Boyè 6. All.: Mihajlovic.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 5.5, Medel 6 (dal 57′) Murillo 6.5, Miranda 6.5, Ansaldi 5.5; Gagliardini 5.5, Kondogbia 6.5 (dal 76′) Brozovic 6; Candreva 6.5, Banega 5 (dal 65’) Eder 6, Perisic 5; Icardi 5.5. All.: Pioli.

Reti: 27’ Kondogbia (I), 33’ Baselli (T), 59’ Acquah (T), 62’ Candreva (I)

Ammoniti: Maxi Lopez (T)

Espulsi: –