SHARE
Lorenzo Ducati - Fonte: Twitter @Lorenzo99
Fonte: Twitter @Lorenzo99

MotoGP Qatar Ducati  – A pochi giorni dal via del Motomondiale 2017, Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso suonano la carica in casa Ducati: in Qatar per vincere.

La stagione 2017 è alle porte e i piloti di MotoGP cominciano a sentire le prime scariche di adrenalina in vista del debutto di domenica – Meteo permettendo – sul circuito di Losail, in Qatar. Da sempre il circuito che ospita in notturna la prima gara dell’anno è pista favorevole alla Ducati, ma anche al neo ducatista Jorge Lorenzo, che sull’asfalto qatariota ha vinto ben 6 volte in carriera, di cui 3 in MotoGP. Il campione maiorchino non è sicuramente al 100% in termini di feeling con il nuovo mezzo, ma è certo di poter competere per la vittoria almeno in questa prima prova del mondiale.

“Dopo l’ultimo test su questo circuito affronto la prima gara della stagione con fiducia e ottimismo. Losail è una pista che mi piace molto e le caratteristiche della mia Ducati si adattano bene al tracciato, per cui credo che saremo veloci fin da subito”.

La stagione 2017 si preannuncia tirata e combattuta come non mai, con tanti fuoriclasse sparsi in diversi team. La voglia di stupire sin dall’esordio in Ducati tuttavia sembra essere per Lorenzo superiore ai timori riguardanti la concorrenza serratissima.

“Dobbiamo trovare ancora qualcosa per migliorare ulteriormente il nostro passo gara, cercando di capire la soluzione migliore a livello di pneumatici. Arrivo in Qatar con delle buone sensazioni e tanta voglia di far bene. Questo sarà il mio primo Gran Premio in sella ad una Ducati ed è un weekend davvero molto speciale”.

La grande chance per il Dovi

Il primo avversario da tenere d’occhio per Lorenzo è tuttavia distante solo pochi metri. Andrea Dovizioso nel corso degli ultimi test ha dimostrato di essere decisamente in palla ed è tra i favoriti della vigilia per il successo sul circuito di Losail. Il forlivese come sempre non si sbilancia troppo, ma dalle sue parole traspare una certa serenità in vista dell’esordio.

“Nei test di dieci giorni fa abbiamo svolto un buon lavoro, arriviamo alla gara pronti per affrontare le diverse condizioni. Sono contento di aver avuto la conferma delle nostre buone prestazioni e della competitività della nuova moto, possiamo quindi puntare ad un buon risultato”.

Se Lorenzo ha colto 3 vittorie in Qatar da quando è in MotoGP, Dovizioso può invece commentare solamente i successi sfiorati degli anni passati. Per il numero 4 protagonista del grande sviluppo Ducati, il 2017 ha tutta l’aria di coincidere con la classica “volta buona”.

“Negli ultimi due anni ho sempre lottato per la vittoria spero di trovarmi nuovamente nella stessa situazione, consapevole che non sarà facile. Sono ottimista per domenica e quindi punto chiaramente ad una posizione sul podio.”