SHARE
Fonte: Twitter @MotoGP

MOTOGP GP QATAR DOVIZIOSO – Dopo lo spettacolo di questa mattina offerto dalla prima gara di Formula 1, torna in pista anche la MotoGP con il GP del Qatar che apre la stagione ufficiale. I problemi climatici hanno condizionato pesantemente il fine settimana agonistico ma tra i tempi di venerdì e i test delle scorse settimane è emerso comunque qualche dato interessante. Benissimo Vinales, alla prima con la Yamaha e autore della pole position. Rossi in leggera difficoltà alla vigilia mentre spiccano le prove degli altri italiani. Le carte però si mischiano come sempre in gara, con tanto di partenza posticipata di circa mezz’ora.

Moto GP, un podio a tinte tricolori

Parte male Lorenzo che va lungo in avvio perdendo diverse posizioni mentre a chiudere in testa un primo giro da urlo è a sorpresa Zarco davanti a Marquez e Iannone. Il colpo di scena arriva al giro 7 con lo stesso Zarco che cade: il francese perde l’anteriore in ingresso di curva. Inizia quindi una vera e propria battaglia tra Italia e Spagna con due italiani nelle prime tre posizioni. All’undicesima tornata crolla anche Iannone che scivola in uscita di curva mentre Vinales infila Marc Marquez. Lo spagnolo di casa Yamaha inizia quindi il suo personalissimo show che a suon di sorpassi spettacolari lo porterà a chiudere in testa davanti agli italiani Andrea Dovizioso e Valentino Rossi che impongono un doppio tricolore sul podio del GP del Qatar, prima tappa del motomondiale.

Moto GP, GP Qatar: la classifica

Moto GP, GP QATAR (Foto: @MotoGP)

Prima pole e prima vittoria dell’anno per lo spagnolo Vinales:

SHARE