Inter-Sampdoria 1-2: suicidio nerazzurro nella ripresa

Inter-Sampdoria 1-2: suicidio nerazzurro nella ripresa

Inter Sampdoria Cronaca Pagelle- Pioli sceglie l’ormai collaudato 4-2-3-1 con Banega sulla trequarti e Medel in difesa, mentre Giampaolo lascia fuori Praet scegliendo Schick per sostituire l’infortunato Muriel. La Samp  è ben messa in campo ma è l’Inter a fare la partita, seguendo fondamentalmente due linee di gioco: ampi cambi di gioco a cercare gli esterni o palla centrale in profondità per pescare Icardi dietro la linea difensiva. Perisic sfonda più volte sul lato sinistro trovando più Banega a rimorchio che Icardi, mentre proprio il bomber argentino si fa beccare più volte in fuorigioco. Quagliarella prova a far tremare Handanovic dalla distanza, ma sono i padroni di casa a passare in vantaggio con D’Ambrosio in mischia su cross dalla destra di Ever Banega.

Nella ripresa gli ospiti scendono in campo più cattivi sfruttando l’uscita dal campo di un Gagliardini fino a quel momento davvero ottimo: alzano il pressing, mettono in difficoltà i registi nerazzurri e trovano il gol del pari sugli sviluppi di un corner contestato da Medel. La partita si fa frenetica ed entrambi gli allenatori vogliono vincerla: entrano da un lato Alvarez e dall’altro Eder, ma specialmente a centrocampo regna la confusione. Le occasioni arrivano un pò per caso e Icardi spara fuori una palla davvero golosa servitagli da un Candreva molto impreciso in questa serata. I blucerchiati alzano il baricentro ulteriormente e recuperano palloni importanti nella metà campo avversaria. Proprio da una palla persa i nerazzurri commettono un fallo al limite dell’aria che dà il “la” al vantaggio doriano: punizione di Alvarez, mani di Brozovic e conseguente rigore trasformato da Quagliarella. Suicidio totale dunque dell’Inter, che dopo un primo tempo per lunghi tratti dominato, crolla nella ripresa pagando l’assenza di un Gagliardini sempre più indispensabile per gli equilibri della squadra di Pioli.

IL TABELLINO

Inter-Sampdoria 1-1 (D’Ambrosio 35′, Schick 50′, Quagliarella 85′)

Inter (4-2-3-1) Handanovic 6, D’Ambrosio 6.5, Miranda 6, Medel 5.5, Ansaldi 6, Gagliardini 6.5 (46′ Kondogbia 5 ), Brozovic 5, Candreva 5.5, Banega 6 (66′ Eder 5.5), Perisic 6 (78′ Joao Mario 6), Icardi 5

Sampdoria (4-3-1-2)Viviano 6.5, Sala 5.5 (16′ Bereszynski 6), Silvestre 6.5, Skriniar 7, Dodo 6 ( 70′ Regini 6.5), Torreira 6.5, Barreto 6, Linetty 6.5, Fernandes 5.5 ( 61′ Alvarez 6.5), Quagliarella 6.5, Schick 7

Arbitro: Celi di Campobasso

Ammoniti: Brozovic, Miranda