CR3 e il Real vola in semifinale: Ancelotti eliminato

CR3 e il Real vola in semifinale: Ancelotti eliminato

REAL MADRID BAYERN MONACO CRONACA – Al termine di una gara spettacolare e molto combattuta, che si conclude addirittura ai supplementari, il Real Madrid vola in semifinale di Champions League battendo il Bayern Monaco. Non riesce dunque la “vendetta” a Carlo Ancelotti, il quale esce comunque con onore dalla competizione. Zidane deve invece ringraziare l’ennesima grande prestazione di Ronaldo, che toglie un’altra volta le castagne dal fuoco.

Ecco cronaca e tabellino di Real Madrid-Bayern Monaco, importante sfida di ritorno dei Quarti di Finale di Champions League

Il primo tempo di Real Madrid-Bayern Monaco vede i tedeschi fare la partita ma, a conti fatti, le occasioni più importanti capitano al Real Madrid. I padroni di casa approfittano di una difesa fin troppo ballerina degli ospiti per capitare spesso in situazione di maggioranza nella fase offensiva. Neuer è costretto ad almeno 3 parate importanti, ma il gol del definitivo ko non arriva mai, lasciando ai bavaresi la possibilità di riscattarsi nel secondo tempo.

La ripresa si apre con una grande occasione per Isco – conclusione a lato – ma anche per una grandissima occasione ospite: Bayern vicinissimo al gol con Robben ma Marcelo salva sulla linea come Boateng a squadre invertite nel primo tempo. Alla fine però è proprio il Bayern a trovare il vantaggio: Casemiro stende Robben in area ed è rigore, dal dischetto Lewandowski non sbaglia e sigla il vantaggio dei suoi. Ad Ancelotti serve un altro gol per passare e a momenti lo trova quasi subito con Vidal. Dopo un attimo di scoramento il Real Madrid prova a reagire e trova la rete del pari con Ronaldo. Sembra andare tutto per il verso giusto ma incredibilmente Sergio Ramos sbaglia un retropassaggio verso Navas e firma l’1-2 per il Bayern: si va ai supplementari, ma la gara del Bayern si complica pesantemente per la doppia ammonizione a Vidal, che lascia quindi in 10 i suoi.

La decide il fuoriclasse

Pur con l’uomo in meno il Bayern continua ad attaccare, mentre il Real prova ovviamente la carta delle ripartenze. In particolare Ronaldo e Asensio hanno due grosse chance per il pari ma Neuer è superlativo. Proprio CR7, però, mette la parola fine alla qualificazione con la rete che al 104′ pareggia i conti. Grandi proteste dei bavaresi poiché il gol viene siglato in evidente fuorigioco.

Il Bayern si disunisce e il gioco per il Real si fa facile: Cristiano Ronaldo segna anche il terzo gol personale, porta a casa il pallone e firma la vittoria dei suoi. Non pago, però, il Real arriva addirittura al quarto gol: è Asensio a siglare il poker che certifica tutto. Real Madrid-Bayern Monaco termina dunque 4-2: eliminazione netta per gli uomini di Ancelotti, gli spagnoli ancora in corsa per il secondo titolo consecutivo.

Tabellino Real Madrid-Bayern Monaco

FORMAZIONI
REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal, Nacho, Ramos, Marcelo; Kroos (114′ Kovacic), Casemiro, Modric; Isco (72′ Lucas Vazquez), Benzema (65′ Asensio), Ronaldo. All. Zidane

BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Lahm, Hummels, Boateng, Alaba; Vidal, Xabi Alonso (77′ Muller); Robben, Thiago Alcantara, Ribery (71′ Douglas Costa); Lewandowski (87′ Kimmich). All. Ancelotti

AMMONITI: Casemiro (R) – Vidal, Hummels, Robben (B)

ESPULSI: Vidal (B)

MARCATORI: 53′ rig. Lewandowski (B), 78′, 104′ e 110′ Ronaldo (R), 82′ aut. Ramos (B), 110′ Asensio (R)

ARBITRO: Kassai