MotoGp, qualifiche Gp Stati Uniti: Marquez di un soffio su Vinales, Rossi terzo

MotoGp, qualifiche Gp Stati Uniti: Marquez di un soffio su Vinales, Rossi terzo

MotoGP qualifiche Austin – Marc Marquez conquista la pole position del Gp degli Stati Uniti di MotoGP. Sul circuito di Austin, Texas, il pilota della Honda ha preceduto il leader del mondiale Maverick Vinales di 130 millesimi al termine di una qualifica al cardiopalma. Ottimo terzo tempo per Valentino Rossi, seppur staccato di quasi un secondo dalla vetta. 7° Dovizioso, Soltanto 11° Iannone.

Lorenzo e Petrucci in difficoltà

Dopo due giorni di prove libere pesantemente influenzate dalle cattive condizioni del circuito – che presenta degli avvallamenti dovuti al girare della Formula 1 sul finire dello scorso anno – Jorge Lorenzo conferma di non essere ancora perfettamente a proprio agio in sella alla Ducati ed è costretto a passare dal Q1. Il campione maiorchino riesce a qualificarsi per il Q2, chiudendo dietro a Jack Miller e tirando un sospiro di sollievo nel finale, quando Baz commette un errore all’ultima curva vanificando un tentativo che gli avrebbe potuto consentire di soffiare la seconda piazza al numero 99. Primo degli esclusi Danilo Petrucci, che nonostante quest’anno abbia un trattamento da ufficiale, non riesce ancora ad esprimersi al meglio.

Marquez imprendibile

Nel Q2 il primo a scendere in pista è Marc Marquez, che al primo tentativo fa segnare uno spaventoso 2.03.675. Il primo tentativo di Rossi e Vinales viene invece vanificato da un misunderstanding tra i due: il Dottore non si avvede del compagno di squadra – in pieno giro lanciato – e i due si sfiorano rischiando la frittata. Nel frattempo Marquez con il secondo giro lanciato distrugge la concorrenza: 2.03.042, nove decimi sul primo degli inseguitori Vinales. Rossi chiude il suo primo giro buono a 1.7 dal leader della graduatoria, mentre cade Andrea Iannone. L’ultimo assalto alla pole è al cardiopalma: Vinales dapprima si avvicina al tempone di Marquez, poi lo abbassa scendendo sotto il muro del 2.03.000. Neanche il tempo di controllare il tempo fatto che Marquez si riprende la pole di prepotenza, stampando un gran 2.02.741. La terza fila è chiusa da un redivivo Valentino Rossi, che si ferma a quasi un secondo dal rivale della Honda ed è di fatto il “primo degli altri”. Sorrisi anche per Lorenzo, che con il quinto posto è la prima Ducati in pista, mentre Dovizioso è 7° dietro al sempre sorprendente Zarco.

MotoGP, i risultati delle qualifiche del Gp degli Stati Uniti

MotoGP qualifiche Gp Stati Uniti 2017
Fonte: motogp.com