Gol e follie al Mapei: il Napoli perde il treno per la Champions diretta?

Dario Marotta
23/04/2017

Gol e follie al Mapei: il Napoli perde il treno per la Champions diretta?

Sassuolo Napoli cronaca – Gol e follie nell’anticipo delle 12 e 30. Pareggia il Sassuolo e perde di fatto il Napoli che rischia, con il punto raggranellato in Emilia, di dover abbandonare anzitempo la corsa al secondo posto. In attesa di buone nuove da Pescara, laddove la Roma sarà impegnata domani sera in posticipo, resta la sensazione netta, per gli azzurri, di aver sprecato un’occasione grandissima. Tra le note liete il ritorno al gol di Milik, autore della rete del definitivo due a due.

LA CRONACA

Schieramento a specchio per Sarri e Di Francesco, entrambi promotori del 4-3-3. Le difficoltà del Napoli sono evidenti sin da subito: la linea alta del Sassuolo, associata ad una buona propensione al pressing, toglie fiato ed idee agli azzurri, di fatto incapaci di rendersi pericolosi. Il possesso palla resta sterile, Hamsik sembra accusare i postumi degli acciacchi che gli hanno impedito di allenarsi con continuità durante la settimana. Si vede poco Insigne, così come Callejon mentre si dà un gran da fare Mertens, vivace come sempre ma poco assistito. L’undici partenopeo (riconfermato per la terza gara consecutiva) sbatte ripetutamente contro il muro issato dal Sassuolo, efficace per i primi quarantacinque minuti di gioco. Funziona la mediana di Di Francesco, “guidata” da un Duncan scatenato e presente in ogni zona del campo. La scossa arriva nella ripresa, il Napoli accelera e trova il gol: Hamsik sventaglia a destra per Callejon, lo spagnolo crossa al centro per la testa di Mertens che di giustezza infila nel sacco.

Gara in discesa? Sembrerebbe di sì ma da un errore gratuito di Hamsik nasce il pari: lo slovacco appoggia corto di testa per Reina, Berardi è un falco e di rapina firma l’uno a uno. Il Napoli accusa il colpo ma è anche sfortunato: la punizione a giro di Mertens incoccia la traversa. Azzurri all’assalto e Sassuolo di rimessa: Reina vola su colpo di testa di Cannavaro ma si lascia infilare dalla ribattuta non irresistibile di Mazzitelli. Finale concitatissimo: entra Milik e nel mucchio selvaggio nato da calcio d’angolo trova il due a due in semirovesciata. Quattro minuti alla fine, il Napoli preme ma è ancora una volta l’incrocio dei pali a mettersi di traverso sulla splendida soluzione a giro di Insigne. Proteste nel finale per un presunto fallo di mano di Cannavaro in area di rigore. E’ un punto d’onore per il Sassuolo, è una sconfitta per il Napoli.

IL TABELLINO

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Cannavaro, Acerbi, Dell’Orco; Pellegrini (1’st Mazzitelli) Sensi, Duncan; Berardi (34’st Ricci)Defrel (1’st Matri) Ragusa. All. Di Francesco.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic (41’st Ghoulam); Allan (24’st Zielinski) Jorginho (36’st Milik) Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri.

ARBITRO: Damato di Barletta

MARCATORI: 7’st Mertens, 14’st Berardi, 35’st Mazzitelli, 40’st Milik

NOTE: ammoniti Mazzitelli, Sensi, Strinic, Duncan