SHARE

ROMA LAZIO PAGELLE TABELLINO / Va alla Lazio il derby della capitale. La squadra di Inzaghi (orfana di Immobile, fermo durante il riscaldamento per un forte stato influenzale) si è aggiudicata con pieno merito il match delle 12 e 30, superando la Roma per 3 a 1. A segno due volte Keita, indiscusso protagonista del match. L’ex Barcelona ha aperto le marcature al 12′. Pareggio dei giallorossi su rigore inesistente concesso per un presunto fallo di Bastos su Strootman. A realizzarlo Daniele De Rossi. Nella ripresa il gol di Basta e sul finale di Keita chiudono la partita. Nel finale espulso Rudiger per un intervento killer. Pessima la direzione di gara di Orsato.

ROMA-LAZIO: LE PAGELLE

ROMA

Szczesny 6.5 – E’ in leggero ritardo sulla conclusione non irresistibile di Keita. Su supera sul destro radente di Parolo indirizzato all’angolino. Nel finale si immola per frenare il contropiede di Felipe Anderson ma non può nulla sul terzo gol

Rudiger 4 – Diversi errori in fase di appoggio, appare meno solido del solito. Nel finale perde la testa e si macchia di un intervento assassino che gli costa il rosso

Manolas 6 – L’assenza di Immobile lo agevola, svolge il compito con ordine e disciplina

Fazio 5 – Statico in occasione del primo gol della Lazio. Orsato lo grazia non sanzionando il fallo da rigore dopo un’entrata in ritardo su Lukaku

Dal 20’st Perotti 5,5 – Il grande escluso di giornata. Entra e non incide

Emerson 5  – Si fa infilare ingenuamente da Keita

De Rossi 6 – Ha il merito di trasformare il rigore del momentaneo pareggio ma perde il duello con i dirimpettai bianco-celesti

Dal 27’st Totti 5.5 – Entra a furor di popolo. E’ il suo quarantaquattresimo derby. Ne ha giocati di migliori

Strootman 3 – Simula un contatto che non c’è e trae in inganno Orsato e i suoi assistenti. Recidivo

Salah 6.5 – E’ il più vivace del pacchetto offensivo ma predica nel deserto

Nainggolan 5.5 – Lotta ma affonda insieme ai suoi compagni di squadra

El Shaarawy 4.5 – Riconfermato dopo i progressi mostrati nell’ultimo mese. Fiducia mal ripagata, tocca pochi palloni e non si vede praticamente mai

Dal 1’st Peres 5.5 – Non dà il cambio di passo

Dzeko 5.5 – Trova sulla strada un grande Strakosha. Due palle gol, entrambe neutralizzate dal portiere albanese

LAZIO

Strakosha 7 – Una delle più belle rivelazioni del campionato. Due volte sontuoso su Dzeko

Bastos 6.5 – Pulito e diligente, non sbaglia nulla.

De Vrij 6.5 – Elegante, preciso e puntuale. Tiene bene su Dzeko e rilancia con precisione l’azione. Esce per infortunio

Dal 28’st Hoedt 6 – Si cala tempestivamente nella battaglia

Wallace 6 – Provoca il calcio di rigore ma in realtà non tocca Strootman. Ruvido ma efficace

Basta 6.5 – Torna al gol dopo quasi quattro anni. Contributo di grande sostanza sulla fascia destra

Parolo 7 – Corre come se non ci fosse un domani: impegna severamente Szczesny con un bel destro angolato. Disputa la sua consueta gara gagliarda e intelligente

Biglia 7 – Ispirato e determinante. Dai suoi piedi nascono le azioni più pericolose della Lazio

Lulic 7.5 – Su e giù, senza fermarsi mai.Un giocatore troppo spesso sottovalutato che una volta di più ha dimostrato il suo indiscutibile valore. Fornisce a Keita la palla del definitivo tre a uno

Milinkovic-Savic 7 – Qualità e quantità per la mediana della Lazio. Si propone meno del solito ma recupera una serie infinita di palloni sporchi

Keita 8 – E’ un’ira di Dio, semplicemente incontenibile. Mette a sedere Emerson e Fazio, vola in contropiede e chiude la contesa. Due gol e un messaggio chiaro spedito a Lotito…

Dal 42’st Djordjevic  sv

Lukaku 6 – Titolare per caso, dopo la defezione improvvisa di Immobile. Ha il merito di procurarsi un rigore non visto da Orsato

Dal 43’pt Anderson 6 – Entra al piccolo trotto, cresce alla distanza

ROMA-LAZIO TABELLINO

ROMA-LAZIO 1-3 (1-1)
MARCATORI Keita (L) al 12′, De Rossi (R) su rig. al 45′ p.t.; Basta (L) al 5′, Keita (L) al 40′ s.t..
ROMA (4-2-3-1) Szczesny; Rüdiger, Fazio (dal 19′ s.t. Perotti), Manolas, Emerson; De Rossi (dal 28′ s.t. Totti), Strootman; Salah, Nainggolan, El Shaarawy (dal 1′ s.t. Bruno Peres); Dzeko (Alisson, Lobont, Juan Jesus, Vermaelen, Mario Rui, Grenier, Paredes, Gerson). All. Spalletti.
LAZIO (3-5-1-1) Strakosha; Bastos, De Vrij (dal 29′ s.t. Hoedt), Wallace; Basta, Parolo, Biglia, Milinkovic, Lukaku (dal 43′ s.t. Felipe Anderson); Lulic; Keita (dal 42′ s.t. Djordjevic) (Vargic, Adamonis, Radu, Crecco, Patric, Lombardi, Murgia, Luis Alberto). All. S. Inzaghi.
ARBITRO Orsato di Schio.
NOTE spettatori 43.794, incasso 1.709.653,50 euro. Espulso Rüdiger al 47′ s.t. per gioco scorretto. Ammoniti: Hoedt e Parolo per gioco scorretto, Biglia per proteste. Angoli: .8-5 Recupero: 3′ p.t., 3′ s.t..

SHARE