SHARE
Fonte: Quotidiano.net

Milan Roma Pagelle Tabellino – I padroni di casa decidono di scendere in campo con un 4-3-3 con Lapadula titolare al posto di Bacca. La squadra ospite sceglie invece un 4-2-3-1 con Nainggolan che agisce alle spalle di Dzeko e con Salah e Perotti sulle fasce. Primo tempo da dimenticare per la compagine di Montella che sembra con le spalle al muro di fronte ad una Roma semplicemente irresistibile. Il man of the match? Edin Dzeko. Il bosniaco, sotto le luci di San Siro, trascina i suoi e regala tre punti fondamentali in chiave secondo posto alla sua squadra. Da rivedere invece la prestazione degli undici di casa che perdono un’altra occasione per aumentare il distacco dall’Inter e “vedere” l’Europa.

Milan-Roma, il tabellino

Milan-Roma 1-4 (8′ 28′ Dzeko, 76′ Pasalic, 78′ El Shaarawy, 87′ De Rossi)

Milan (4-3-3): Donnarumma, De Sciglio, Paletta, Zapata, Vangioni (69’Ocampos), Pasalic, Sosa (87′ Gomez), Mati Fernandez (46′ Bertolacci), Suso, Lapadula, Deulofeu.

Roma (4-2-3-1) Szczesny, Emerson, Manolas, Fazio, Jesus, De Rossi, Paredes, Salah, Nainggolan (72′ Grenier), Perotti (59′ El Shaarawy), Dzeko (83′ Bruno Peres) .

Ammoniti: Vangioni, Lapadula, Manolas, Bertolacci, Ocampos.

Espulsi: Paletta.

Le pagelle- Milan

Donnarumma 6 – Il giovane portiere non riesce a respingere il primo tiro in porta della Roma. Ottimo qualche intervento ma non sufficiente per riscattare un avvio a fari spenti.

De Sciglio 5 – Più volte in grande difficoltà sulla fascia. Il numero 2 rossonero non tiene Perotti, alimentando così le insidie per i suoi.

Paletta 4 – Il difensore del Milan si lascia sfuggire il numero 9 giallorosso nell’occasione del primo gol. Poco attento e distratto. Nel finale una sua frittata difensiva gli costa l’espulsione e regala il penalty dell’1-4.

Zapata 5 – Prova da rivedere quella del colombiano che ha un po’ di responsabilità sul secondo gol subito.

Vangioni 5 – Il terzino soffre Salah lasciando spazi che sembrano quasi errori blu per la partita del Milan. (Ocampos 6 – Entra con il piglio giusto cercando di impensierire la retroguardia avversaria. Serve Pasalic per il gol dell’ 1-2)

Pasalic 6 – Dopo un inizio in punta di piedi trova la rete che permette al Milan di riavvicinarsi al match e che gli consente di conquistare la sufficienza

Sosa 6,5 – Il centrocampista del Milan cerca di darsi da fare: ammirevole il suo tiro dalla distanza respinto da Szczesny durante il primo tempo. Per il resto corre, riceve la palla e la smista innescando i suoi. Il giocatore è senza dubbio una delle pedine fondamentali della squadra di Montella. (Gomez s.v.)

Mati Fernandez 4,5 – Un errante in mezzo al campo. Partita da cancellare per lui. (Bertolacci 5 – Dopo l’entrata in campo non lascia la sua impronta alimentando così qualche incertezza a centrocampo.)

Suso 5 – Un po’ in ombra l’esterno offensivo. Non riesce ad incidere e a disimpegnarsi dalla marcatura.

Lapadula 5 – Doveva sostituire Bacca in una partita fondamentale per la corsa all’Europa. Il numero 9 manca l’appuntamento con il gol ricevendo soltanto sportellate dai difensori.

Deulofeu 6,5 – Titolare inamovibile. Veloce e propositivo lo spagnolo cerca di innescare i suoi compagni di reparto essendo forse l’unico in serata.

Le pagelle- Roma

Szczesny 6 – Dopo qualche pericolo durante la prima frazione il portiere polacco non corre nessun rischio, segno evidente di come l’attacco del Milan non sia così prolifico.

Emerson 6 – Insidioso in fase offensiva e quasi impeccabile sulla linea difensiva. Il terzino della Roma colleziona un’altra prova discreta.

Manolas 7 – Assieme a Fazio compone una barriera insuperabile per il Milan. Il greco si fa trovare ancora una volta pronto non sbagliando i tempi dei suoi interventi.

Fazio 7 – E’ sicuramente uno dei protagonisti di quest’ultima vittoria della Roma. Semplicemente impeccabile.

Jesus 6 – Il difensore brasiliano difende senza sbavature e ispira certezza ai suoi.

De Rossi 6,5 – Il veterano della Roma mette a servizio della squadra la sua esperienaza. Non rischia, ragiona e mantiene bene la posizione da buon sergente del centrocampo. La ciliegina sulla torta? Il gol su calcio di rigore.

Paredes 7 – Il giovane centrocampista dimostra di avere una certa dimestichezza. Personalità e concretezza a servizio del gruppo quella di Paredes, che innesca il centravanti principale per il gol dello 0-2.

Salah 7 – L’egiziano è in serata: alla prima occasione utile serve Dzeko per il gol del vantaggio. Pericoloso e veloce in fase offensiva. Prestazione esemplare dell’ala giallorossa.

Nainggolan 6,5 -il centrocampista belga è senza dubbio uno dei trascinatori della squadra capitolina. Sempre pericoloso e imprevedibile in fase offensiva.

Perotti 7 – L’ala della Roma crea qualche grattacapo al povero De Sciglio che in più occasioni non riesce a tenerlo. Il suo primo tempo è da incorniciare. (El Shaarawy 6 – Trova la rete che chiude il match e si fa trovare pronto alla chiamata di Spalletti)

Dzeko 8 – La punta di diamante del reparto offensivo di Spalletti si fa trovare pronta e colpisce alla prima palla che gli capita tra i piedi. Si smarca, si sacrifica, corre ed innesca i compagni. La doppietta segnata ripaga il suo impegno. (Bruno Peres s.v)