SHARE
spalletti
L'ormai ex allenatore della Roma Luciano Spalletti (Fonte: @OfficialAsRoma, Twitter)

ROMA SPALLETTI CONFERENZA STAMPA / La notizia sembra ormai nota: Luciano Spalletti non è più l’allenatore della Roma. A comunicare la notizia è il ds giallorosso Monchi durante la conferenza stampa di oggi. Termina qui l’avventura del coach toscano con la compagine capitolina, caratterizzata specialmente dal rapporto burrascoso tra lui e la piazza. Il tecnico ha sottolineato la mancanza di punti di riferimento all’interno di questa realtà, e non sono mancate parole di stima nei confronti di Monchi. Spalletti non si è sbilanciato sulla stagione appena conclusa: “Non sono io a dover dare voti, quelli devono darli i giornalisti”, ha esclamato l’ormai ex allenatore della Roma schivando così un discorso scomodo. “Ho lavorato in una maniera profonda e seria cercando di fare il bene della Roma” dice il mister, attestando la sua professionalità dimostrata nel corso di questi suoi 18 mesi in giallorosso. Fondamentale la serietà del gruppo per il tecnico toscano. “Se non si lavora in maniera seria e corretta è impossibile arrivare la domenica e fare delle buone prestazioni e dei buoni risultati (…). Se non c’è coinvolgimento e disponibilità è difficile confrontarsi con grandi squadre” afferma Spalletti riguardo al collettivo e all’affiatamento del gruppo. Sui fischi il tecnico ribadisce: “I fischi di domenica li ho presentiti, non me li merito per come ho lavorato” ed aggiunge: “Li avevo percepiti prima e non vengono da una mia coscienza, ma dalla coscienza di qualcuno che ha creato una guerra tra me e Totti” alimentando il rapporto freddo con la piazza. Adesso il futuro di Spalletti è tutto da scrivere, i rumors viaggiano alla velocità della luce ma l’allenatore chiarisce la sua posizione.

Il Futuro di Spalletti

Alla domanda riguardante la stagione che verrà il tecnico risponde in maniera chiara e concisa, ricacciando momentaneamente le indiscrezioni degli ultimi giorni, che lo vedrebbero come nuovo volto per la panchina dell’Inter. “Io sono libero e faccio quello che voglio da oggi, parlo con chi voglio” , esclama Spalletti e queste sue parole potrebbero aprire degli scenari interessanti in futuro. Discorso più chiaro a Trigoria, dove comincia a prendere forma grazie l’identikit del nuovo tecnico, tracciato dallo stesso Monchi. Il successore di Spalletti potrebbe infatti essere Di Francesco. L’ex coach giallorosso si esprime anche sul bene della Roma: “Spero che sia uno tra Montella e Di Francesco l’allenatore della Roma. Conoscono l’ambiente ed hanno fatto vedere delle qualità umane che servono oltre a quelle da allenatore”, afferma Spalletti che, ancora una volta, mette in primo piano il bene della sua ormai ex squadra. Il tecnico conclude la conferenza esclamando: “Non escludo il ritorno” e questa affermazione infittisce sempre di più il suo futuro che sembra assumere al momento la forma di un punto interrogativo.

di Giovanni Benvenuto

SHARE