lunedì, Dicembre 6, 2021

Latest Posts

Niente più nazionale: l’annuncio a sorpresa

“Ho risposto alle convocazioni in tutte le categorie, ho sempre amato questo Paese e questa maglia. Ma la mia carriera in Nazionale è terminata“. Così il fantasista turco, Arda Turan ha concluso la sua avventura con la propria nazionale. Si chiude nel modo peggiore la storia del centrocampista del Barcellona con ‘Le stelle crescenti’. Una decisione, quella di Turan, maturata dopo il fattaccio che solamente ieri lo aveva visto suo malgrado protagonista. L’accaduto risale al post partita dell’amichevole pareggiata in Macedonia per 0-0 dalla nazionale di Fatih Terim.

L’addio di Arda Turan

Stando a quanto riportato dalla stampa turca, Turan avrebbe messo le mani al collo di un giornalista di ‘Milliyet’, Bilal Mese. Gesto eloquente del numero 7 di casa Barça,  che ha accusato il giornalista di aver calunniato i giocatori dopo i non indimenticabili Europei francesi di un anno fa. Oggi in conferenza stampa lo stesso Arda Turan è ritornato sul fattaccio, prima di annunciare l’addio alla nazionale: “Non sono pentito di quello che è accaduto. Anzi, mi sento sollevato. Ho già detto alla Federazione che domenica non giocherò contro il Kosovo. La risposta nei confronti di chi scrive cose errate sarà sempre la stessa: non dimenticherò mai cosa mi è stato e ci è stato fatto”.

Latest Posts

Don't Miss