domenica, Dicembre 5, 2021

Latest Posts

F1, Gp Canada: trionfa Hamilton, Vettel è 4° dopo un contatto al via

F1 Gp Canada / Lewis Hamilton vince il Gp del Canada di Formula 1, settima prova del mondiale 2017. Sul circuito di Montreal il britannico della Mercedes ha preceduto il compagno di squadra Valtteri Bottas e Daniel Ricciardo, mentre Sebastian Vettel è 4° dopo un contatto al via che lo aveva relegato sul fondo dello schieramento. Settimo Raikkonen, vittima di problemi alla sua monoposto mentre cercava di lottare per il podio. Terza vittoria stagionale per Hamilton, che recupera 13 punti su Vettel ed è ora a -12 dal leader del mondiale.

F1, Gp Canada: partenza a fionda per Verstappen

La partenza del Gp del Canada mescola subito le carte e lo fa in favore di Lewis Hamilton, che mantiene la testa ma si ritrova alle proprie spalle uno strepitoso Max Verstappen ed il compagno di box Valtteri Bottas, bravi entrambi ad infilare Vettel – che riporta anche un danno all’ala anteriore – alla prima staccata. Lo stesso fa Ricciardo con Raikkonen, che si ritrova sesto, mentre alle loro spalle un contatto tra Grosjean e Sainz fa schizzare la Toro Rosso dello spagnolo come un proiettile contro la Williams di Felipe Massa e causa il ritiro di entrambi. Alla ripartenza Verstappen ci prova su Hamilton senza successo, mentre si stacca definitivamente la parte destra dell’ala anteriore di Vettel, che al passaggio successivo rientra ai box per sostituirla e montare gomme supersoft, ritrovandosi in fondo al gruppo. Dietro di loro Raikkonen rischia grosso sfiorando il muro e viene sfilato anche da Perez. All’undicesimo giro Verstappen viene tradito dalla sua Red Bull all’uscita della prima variante, causando una virtual safety car. Il primo dei piloti di testa ad effettuare il proprio pit-stop è Kimi Raikkonen al 18° giro, che rientra in settima posizione alle spalle di Fernando Alonso e davanti ad un trenino di 5 vetture capeggiato da Magnussen e comprendente anche Sebastian Vettel (11°). Al giro successivo Ricciardo risponde per evitare l’undercut e a sorpresa monta gomme soft (gialle). Al 20° giro è la volta di Perez, che come Raikkonen sceglie le supersoft e mantiene la propria posizione davanti al finlandese della Ferrari.

Fonte: Twitter @F1

Rimonta spettacolare per Vettel

In testa alla corsa Hamilton guida senza alcuna difficoltà, mentre alle sue spalle anche Bottas al pit-stop sceglie le gomme gialle ed esce alle spalle di Ocon, unico insieme al battistrada a non avere effettuato la propria sosta. Il francese della Force India si ferma al 31° giro e rientra 6°, in mezzo alle Ferrari di Raikkonen e Vettel, entrambe con il fondo danneggiato per quanto successo ad inizio gara e non così competitivi a livello di tempi rispetto a quanto fatto vedere il venerdì. Con Hamilton saldamente al comando e Bottas tranquillamente secondo, l’unica posizione in bilico è il terzo posto di Ricciardo, che non riesce ad allungare su Perez e sul gruppetto formato da Raikkonen, Ocon e Vettel. A sorpresa al 42° giro la Ferrari richiama Raikkonen per rimontare ultrasoft e forse anche per lasciare strada a Vettel, ormai a ridosso di Ocon. Al 50° giro anche lui decide però di montare gomme ultrasoft per provare con una serie di giri da qualifica a rientrare sul gruppo-podio e provare ad insidiarli, soprattutto in caso di safety car. Davanti Hamilton – mai inquadrato – ha come unica preoccupazione la posizione di Sebastian Vettel, sulla quale chiede ossessivamente aggiornamenti pensando alla classifica del mondiale. Nel frattempo Raikkonen accusa dei problemi sul più bello ed è costretto a rallentare, cedendo la posizione al compagno di squadra. A 6 giri dal termine Vettel è alle spalle del terzetto in lotta per il podio e si libera di Ocon con una staccata furibonda che costringe il francese ad andare lungo alla prima variante. La battaglia tra il tedesco e le Force India consente a Ricciardo di allungar e di mettere al sicuro il podio. Vettel passa anche Perez ma non ha tempo per raggiungere Ricciardo, mentre Fernando Alonso viene appiedato dalla sua McLaren mentre si trovava in zona punti e si consola salendo in tribuna in mezzo ai tifosi. Finisce in trionfo per Lewis Hamilton, che conquista il sesto successo in carriera in Canada e accorcia in classifica su Vettel, bravo comunque a limitare i danni dopo i guai iniziali.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL GP DEL CANADA

Formula 1, l’ordine d’arrivo del Gp del Canada 2017

Fonte: Twitter @F1

F1, la classifica del mondiale piloti dopo il Gp del Canada

Fonte: Twitter @F1


Latest Posts

Don't Miss