martedì, Dicembre 7, 2021

Latest Posts

Milan, Abate come Davids: in campo con occhiali speciali

Ignazio Abate è tornato. In questi giorni il terzino del Milan si sta già allenando agli ordini di Vincenzo Montella per la preparazione del ritiro estivo a Milanello. Nella scorsa stagione il rossonero si è dovuto fermare a fine febbraio fino alla fine dell’anno per il trauma contusivo all’occhio sinistro subito contro il Sassuolo. Secondo le ultime notizie, dopo le varie terapie che lo hanno visto anche a Miami per un consulto da uno specialista, Ignazio Abate è tornato a sfrecciare sulla fascia destra fin dai primi giorni del ritiro estivo. Il laterale rossonero ha indossato degli occhialini speciali per poter svolgere al meglio le prime esercitazioni con la palla sotto la guida attenta del tecnico napoletano. In passato altri calciatori sono scesi in campo con degli occhiali speciali come l’olandese Edgar Davids e il camerunense Song. L’ex centrocampista di Juventus e Milan, infatti, fu operato per un glaucoma e iniziò ad utilizzare gli occhialini come protezione, contando poi di tenerli nella custodia in futuro. Purtroppo per lui, gli fu detto che senza tali occhiali avrebbe potuto rischiare, in un contrasto di gioco, addirittura la perdita delle funzionalità dell’occhio. Dunque Davids fu forzato a giocare con gli occhiali per tutto il resto della carriera, rendendoli a tutti gli effetti una particolare caratteristica del suo stile e della sua tenuta da gioco.  Proprio alla vigilia del match tra la Juventus e la squadra francese del Rennes, il dottor Agricola annunciò che il centrocampista olandese Davids non sarebbe sceso in campo: “Ha accusato un disturbo all’occhio destro, i controlli hanno evidenziato un’ ipertensione endo-oculare, cioè un glaucoma”. Con gli anni i suoi occhialini divennero un vero e proprio segno distintivo per l’olandese che diventò un simbolo del calcio europeo.

Latest Posts

Don't Miss