SHARE
Donnarumma in azione con la maglia del Milan (Fonte: @gigiodonna1 , Twitter)

L’estate bollente di Gigio Donnarumma. Il portiere del Milan, fresco di rinnovo contrattuale con i rossoneri, ha annunciato in conferenza stampa accanto a suo fratello Antonio, i motivi della sua scelta svelando anche la data della sua maturità: “Sono orgoglio e felicissimo di essere qui, sono nato e cresciuto qui. Nella mia testa non ci sono mai stati dubbi. Mi scuso con i tifosi, non volevo ferirli. Per quanto riguarda la scuola, ho solo ritardato di un anno, ho già promesso che la maturità la farò l’anno prossima. Ringrazio il Ministro dell’Istruzione per la lettera, prometto che l’anno prossimo sarò ragioniere (sorride, ndr). Sono cose che mi hanno ferito, ma io sono un grande tifoso del Milan da sempre. Li ringrazio per l’affetto di questi due anni. Abbiamo grandi motivazioni, vogliamo tornare in Champions League. È questo il nostro obiettivo. Su mio fratello ho sentito tante cose che non mi sono piaciute su di lui. Sono stati Fassone e Mirabelli a volerlo qui. Per me è bello averlo qui con me, siamo molto legati, a Milanello saremmo in stanza insieme”. In conferenza è intervenuto anche il ds del Milan Massimiliano Mirabelli che ha spiegato tutta la vicenda: “Fin dal primo giorno, abbiamo lavorato per il rinnovo di Gigio Donnarumma e fin dall’inizio ho avuto l’idea di portare qui anche Antonio. Io l’ho voluto fortemente, è sicuramente bello avere due portieri che anche sono fratelli, ma la mia prima valutazione è stata senza dubbio tecnica. Antonio può fare il 12esimo del Milan e giocare quando verrà chiamato in causa. Montella mi ha supportato in questa decisione. Antonio ha avuto un ruolo importante in questa vicenda. Gigio ci ha sempre detto di voler rimanere al Milan. Questa vicenda non era facile, tra qualche anno magari entrerà nella storia. Non ci sono né vincitori né vinti, noi abbiamo fatto quello che andava fatto. Io stimo moltissimo Antonio e sono orgoglioso di presentarlo oggi”. Missione compiuta, il calcio italiano non perde uno dei suoi migliori talenti.

SHARE