SHARE

Kovacic Addio Real. La storia d’amore fra Mateo Kovacic e il Real Madrid sembra essere destinata a finire prima dal previsto. Il centrocampista croato classe 1994, dopo essere approdato ai Blancos nel 2015, non ha mai trovato lo spazio desiderato, e dopo essere stato sul piede di partenza parecchie volte ora sembra essere finalmente destinato a salutare i Santiago Bernabeu. L’approdo a Madrid del giovanissimo centrocampista Dani Ceballos, premiato come miglior giocatore degli Europei Under 21, appena acquistato dal Betis per circa 17 milioni di euro, spinge a delle riflessioni sulle scelte di mercato delle merengues. L’arrivo alla corte di Zinedine Zidane di un nuovo centrocampista da far crescere all’ombra degli elementi più esperti potrebbe costringere Zizou e Florentino Perez a mettere sul mercato qualche esubero, e uno dei principali indiziati ad essere sacrificati è proprio Mateo Kovacic. L’ex Inter in questi due anni di Merengues infatti non è mai riuscito a convincere i suoi allenatori, che pian piano gli hanno concesso sempre meno spazio e meno fiducia. E dopo l’arrivo di Ceballos, Kovacic dovrà far fronte ad una agguerrita concorrenza firmata Casemiro, Marcos Llorente, Kroos, Isco, Modric, oltre allo stesso Ceballos.

Kovacic, possibile futuro in Italia

Sirene di mercato suonano perciò per il ventitreenne croato. Il Tottenham si è già fatto avanti offrendo al Real 25 milioni di euro, rifiutati però dal club spagnolo. Ma secondo le ultime calciomercato del quotidiano spagnolo AS, su Kovacic ci sarebbero anche delle italiane, in particolare Milan, Inter e Napoli, alla ricerca di un rinforzo al centro del campo. Tuttavia, a quanto pare, per ora i Galacticos non sembrano intenzionati a credere Kovacic, a meno di una grande offerta capace di far cambiare idea a Zinedine Zidane e Florentino Perez.