lunedì, Novembre 29, 2021

Latest Posts

Jordan Veretout: l’identikit del nuovo centrocampista della Fiorentina

Forza Fiorentina, sono molto felice di essere a Firenze“. Sono state queste le prime parole di Jordan Veretout all’arrivo a Careggi, laddove ha sostenuto le visite mediche coi viola. Veretout è la scelta di Corvino per il nuovo centrocampo gigliato ed avrà l’arduo compito di sostituire gente come Borja Valero e Vecino. Costo dell’operazione: 7 milioni di euro. Per alcuni Veretout è tutt’altro che uno sconosciuto. Francese, nasce ad Ancenis, nel bel mezzo della regione della Loira, il 1 marzo 1993. Calca il prato verde per la prima volta nel 2002, a soli 9 anni, col Belligné. Poi, dall’anno successivo veste la maglia del Nantes, squadra che lo accompagnerà fino ai riflettori del calcio che conta. Dal 2003 al 2011 percorre tappa dopo tappa tutta la trafila delle giovanili de l’atlantique. Il 13 maggio 2011 esordisce in prima squadra in Ligue 2 nella gara persa 3-1 contro il Sedan, e tre mesi dopo realizza il suo primo gol, nel 4-0 interno contro il Guingamp.

Jordan Veretout, l’esplosione nel Nantes

Nell’estate del 2015 il nome di Veretout è accostato sovente al Milan, ma alla fine è stato l’Aston Villa ad assicurarsene le prestazioni. Una scelta a tratti infelice, visto che in Premier League Jordan riesce a mettere insieme soltanto venticinque presenze senza reti e con prestazioni sottotono. Il tutto spinge i “The Villans” a cederlo in prestito al Saint’Etienne nel mercato di riparazione: il ritorno in patria non frutta i risultati sperati. Il periodo che va dal 2011 al 2015 resta così quello dell’effettiva maturazione. Con la maglia del Nantes il francese colleziona nell’arco di quattro stagioni 14 gol in ben 130 presenze ed è protagonista della promozione in Ligue 1 della stagione 2012/2013, nonché delle due seguenti stagioni nella massima serie del campionato d’oltralpe diventando un vero e proprio centrocampista moderno e uno dei giocatori più apprezzati di Francia nel suo ruolo.

Veretout, le caratteristiche tecniche

Ora la nuova avventura in quel di Firenze. Ma quali sono le caratteristiche tecniche del nuovo acquisto della Fiorentina? Veretout è un centrocampista moderno capace di impostare ma anche di interdire. Calciatore dinamico, ha tra le sue migliori caratteristiche i tiri da fermo: rigorista impeccabile, buon tiratore di punizioni e calci d’angolo. Possiede, inoltre, un buon tiro e un ultimo passaggio piuttosto preciso. Nel seguente video si possono ammirare alcune delle sue migliori giocate con la maglia del Nantes.

Fattore da non trascurare, Veretout è un calciatore già pronto ed esperto sul piano internazionale. I trascorsi in Ligue 1 e in Premier, oltre alle 7 presenze accumulate in Europa League, ne fanno un centrocampista versatile e capace di adattarsi piuttosto in fretta ad ambienti nuovi. In più, l’oramai ex Aston Villa è tra coloro che si resero protagonisti della vittoria della Francia al Mondiale U20 del 2013, in Turchia. In quella selezione, che annoverava tra gli altri gente come Pogba, Kondogbia, Lemina, Digne e Umtiti, era presente anche Veretout, che segnò due reti (contro Turchia e Ucraina) e che trasformò uno dei rigori decisivi nella Finale contro l’Uruguay. Quella competizione lo lanciò per la prima vera volta alle luci della ribalta.

Questo lo score della carriera di Veretout, ecco il suo personalissimo biglietto da visita:

Il rendimento totale della carriera di Jordan Veretout

I limiti di Jordan Veretout

Quali, allora, i limiti di questo giocatore? Innanzitutto, il piano psicologico. L’impressione è che Veretout debba ancora fare il salto di qualità dal punto di vista mentale, quella caratteristica che gli permetterebbe di guadagnare in continuità sia nell’arco della stagione che di una singola partita. Dal momento, poi, che il suo ruolo nella nuova Fiorentina sarà presumibilmente quello di centrocampista centrale di una mediana a 5 o a 3, deve necessariamente crescere nel gioco aereo. Anche tatticamente dovrà compiere uno step in più, adattandosi a un calcio più fisico e appunto tattico. Un riassunto dei pregi e dei difetti del giocatore ci è offerto dal sito WhoScored:

L’identikit del nuovo volto del centrocampo viola sarà completato dal campo e da quello che Veretout sarà in grado di fare in Serie A, un banco di prova di prim’ordine. Intanto, la Fiorentina abbraccia un calciatore ancora piuttosto giovane e già maturo, con ancora qualche margine di miglioramento. E la presentazione, con quel “Forza Fiorentina”, lascia ben sperare, non c’è che dire…

Latest Posts

Don't Miss