SHARE

La Sampdoria piazza a sorpresa il colpo Gaston Ramirez , prelevato per 9 milioni più due di bonus dal retrocesso Middlesbrough. I blucerchiati si sono mossi in fretta e si sono assicurati senza troppi problemi il ritorno in Italia dell’uruguagio, già al Bologna nel 2012.

Sampdoria scatenata: ad un passo dall’ex Bologna Gaston Ramirez

Lo scacchiere di Giampaolo ora sta prendendo forma con il tanto desiderato trequartista che possa aiutare gli altri colleghi di reparto, ovvero Ricky Alvarez e Filip Djuricic. Ramirez si muove benissimo dietro le punte ma può giocare anche su entrambe le fasce: ottimo mancino ma anche con il destro non se la cava male. La Samp quindi inizia ad innalzare il livello del proprio reparto offensivo, che durante questo calciomercato aveva visto accostati anche i nomi di Ilicic e Sneijder, poi entrambi sfumati. Giampaolo ha intenzione di schierare titolare il nuovo acquisto nel tempo: il modulo dell’ex Siena è decisamente astruso e dai movimenti delicati e mnemonici, ergo Ramirez necessiterà tempo per inserirsi negli schemi doriani.

Da considerare anche la presenza di Denis Praet, talentino belga classe ’95 utilizzato con calibro da Giampaolo lo scorso anno. Praet è stato impiegato nell’Anderlecht prevalentemente come trequartista, ma in una recente intervista alla Gazzetta dello Sport ha dichiarato come il mister ora lo voglia considerare prevalentemente come mezzala. Quindi Ramirez arriva a Genova in un’annata che si prospetta interessante anche grazie alla probabile permanenza di Patrick Schick dopo i tormentoni con Juve e Inter. In questi giorni tra l’altro la Samp sta puntellando anche il reparto difensivo con il prossimo arrivo di Alex Ferrari dal Sassuolo, lo scorso anno a Crotone e di recente convocato da Di Biagio per gli Europei U21.

 

di Riccardo Belardinelli

SHARE