SHARE
Empoli-Juventus, Juan Guillermo Cuadrado - Serie A 2016/17
Empoli-Juventus, Juan Guillermo Cuadrado - Serie A 2016/17

Inizio di agosto da work in progress in casa Juventus: a Max Allegri manca ancora un tassello a centrocampo, mentre in avanti c’è il rischio concreto di perdere una pedina importante.

Il punto in casa Juventus: agosto di fuoco, domani c’è il Tottenham

Il calciomercato in agosto è sempre materia bollente, figurarsi con un Barcellona armato di 200 milioni di euro dopo la cessione di Neymar. I blaugrana potrebbero innescare un effetto a cascata di trasferimenti: difficile che arrivino al gioiello bianconero Dybala, ma le vie del calciomercato sono infinite. Sicuro è che Marotta e soci si stiano muovendo sul profilo di un centrocampista: se Matuidi ammicca ai bianconeri per il secondo anno di fila mentre questi faticano a trovare un accordo col PSG, per Emre Can, profilo più che gradito, la strada è sempre più in salita.

Il centrocampista del Liverpool nelle ultime interviste è apparso determinato e concentrato sulla nuova stagione con la maglia dei Reds. Chi invece potrebbe andarsene è Cuadrado: pedina fondamentale negli ultimi anni, il colombiano si ritroverà una grandissima concorrenza sull’out di sinistra. La Roma rimane guardinga, attendendo gli sviluppi dell’affare Mahrez: nel caso in cui la trattativa per l’esterno del Leicester dovesse naufragare gli occhi della Lupa potrebbero spostarsi su Cuadrado.

Come rimpiazzarlo? I bianconeri si stanno muovendo sul fronte Keita Balde mentre attendono i risultati della visita medica di Schick: nel caso in cui il colombiano dovesse salutare Torino si punterebbe su di un profilo più giovane. Continua il lavoro sul fronte Spinazzola in modo da poter liberare Lichtsteiner, ancora una volta sul piede di partenza.

Nella giornata di domani i bianconeri affronteranno il Tottenham a Londra: orologio puntato sulle 18,30 per la chiusura delle amichevoli internazionali. Allegri avrà occasione di oliare i meccanismi in avanti, con un Douglas Costa sempre più inserito nel ruolo di titolare a completare il quartetto con Dybala, Mandzukic ed Higuain. Prove generali di difesa a quattro con Rugani e Chiellini: i due toscani hanno bisogno di giocare assieme per farsi trovare al massimo ad inizio campionato.

La probabile formazione della Juventus contro il Tottenham

JUVENTUS (4-2-3-1). Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Douglas Costa, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri