SHARE
Kolarov Roma
fonte foto: Twitter Roma

Aleksandar Kolarov, 31enne terzino della Roma, è stato presentato pochi minuti fa nel ritiro giallorosso di Siviglia dopo l’amichevole persa proprio contro gli spagnoli. L’ex laterale del Manchester City ha svelato la sua posizione migliore: “Ho 31 anni e penso che sia da terzino che da centrale posso dare tanto. Cercheremo di vincere, Roma è una piazza difficile ma darò tutto per questo obiettivo. Io sono maturo e pronto per qualsiasi cosa, so cosa mi aspetta e cercherò di farmi trovare pronto per tutto”. Il serbo, poi, ha affermato di esultare in caso di gol nel derby della Capitale: “Nella vita non puoi mettere tutti d’accordo. La Lazio è stata una tappa importante come il City e io non voglio cancellare il passato. Come ho dato il 100% con loro, lo darò con la Roma. Se dovessi segnare e vinciamo, esulterò. Ho parlato con Monchi 5 minuti e ci siamo messi d’accordo. Conoscevo già Roma, avendo giocato nella Lazio, e ho accettato l’offerta”.  Il ds Monchi ha speso parole entusiasmanti per il nuovo acquisto dei giallorossi: “Sono contento di avere Aleksandar con noi, che ritengo un grande acquisto perché è un grande professionista che darà un grande contributo in campo e nello spogliatoio”. Infine, il ds spagnolo della Roma ha svelato i prossimi obiettivi di mercato : “Andiamo per gradi. Sul terzino destro dico che Karsdorp è vicino al rientro e non mi preoccupa, poi abbiamo Peres. A sinistra abbiamo Aleksandar, Moreno, Jesus e non prenderemo altri terzini. Ritengo che abbiamo argomenti sufficienti per iniziare il campionato, dopo le amichevoli faremo il punto della situazione con Di Francesco e valuteremo se fare altre mosse. Sono contento per la prestazione di ieri, a parte il risultato”.