SHARE
Keita Balde, Lazio-Roma - Fonte: Lazio Twitter
Keita Balde, Lazio-Roma - Fonte: Lazio Twitter

Il patron della Lazio, Claudio Lotito,  ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di “Libero” al margine del pre-partita della Supercoppa Italiana tra Lazio e Juventus. Il presidente dei biancocelesti si è espresso, oltre che sulla partita anche sui temi caldi del calciomercato della sua squadra, in particolare sui due pezzi pregiati Keita e De Vrij: “Presto chiariremo tutto, ho piena fiducia nel direttore Tare”. Mentre sulla fondamentale sfida di domani contro i bianconeri di Allegri ha dichiarato entusiasta: “Non faccio previsioni, sono sicuro che se la squadra dovesse riuscire a rimanere determinata, unita e volitiva potrebbe fare una grande prestazione”.  Domani in Supercoppa ci sarà anche il VAR, ultimamente discusso e messo sotto torchio. In merito al nuovo sistema di aiuto agli arbitri ecco il pensiero del patron della Lazio: “Sì, sono un convinto fautore. È uno strumento indispensabile per poter garantire maggiore serenità e oggettività alle decisioni dell’arbitro, senza sostituirne le competenze. Certo, poi nessuno pensa di aver trovato la panacea di tutti i mali. Dura lex sed lex. Strumenti del genere permettono di risolvere dei problemi e di garantire maggior merito nell’attribuzione dei risultati sportivi”. La partita di domani sarà una prova importante per la Lazio per confermare i progressi espressi lo scorso anno, sempre con Inzaghi in panchina ma con un Biglia in meno. Al suo posto è arrivato un profilo esperto e internazionale come l’ex Liverpool Lucas Leiva, il centrocampista chiamato a sostituire l’argentino andato al Milan in una delle telenovele più chiacchierate di questa sessione di calciomercato. In orbita mercato, quindi, Lotito conta di tenere sia l’esterno spagnolo che il difensore olandese, ma per la conclusione delle trattative c’è da aspettare ancora fino al 31 agosto.

 

di Riccardo Belardinelli