martedì, Dicembre 7, 2021

Latest Posts

Lazio-Paletta, il trasferimento non s’ha da fare

Sembra essere definitivamente tramontata la pista che avrebbe portato Gabriel Paletta alla Lazio. A confermare questo le parole dell’agente del difensore italo-argentino Martin Guastadisengo, di proprietà del Milan, ai microfoni di Sportitalia: “Paletta? Resta al Milan, non va alla Lazio”. A far saltare il tutto sarebbe stato il mancato accordo sull’ingaggio. Non va però nemmeno dimenticato il fatto che l’ex Parma sarebbe stato  il quinto centrale nelle gerarchie di Simone Inzaghi. Quale sarà quindi ora il destino del centrale scuola Banfield? Difficile dirlo. Possibile che si sblocchi qualche situazione nell’ultimo giorno di mercato. Ma non è semplicissimo.

Difesa Lazio: ciao Paletta, chi al posto di Hoedt?

Saltato Paletta, in casa Lazio rimane quindi al momento irrisolta la questione legata alla sostituzione di Wesley Hoedt, passato al Southampton. Il nome girato in questi ultimi giorni è quello di Jaroslaw Jach, difensore polacco dello Zaglebie Lubin. Già nel giro dell’Under 21, sul difensore classe ’94 c’è però la fortissima concorrenza dello Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini. La scorsa settimana era uscito il nome di Jordy de Wijs, 22enne del Psv Eindhoven. La pista però sembra essere fortemente raffreddata, anche se, visti i buoni rapporti con la Seg, che cura i suoi interessi, potrebbe tornare di moda. Al ds Igli Tare piacciono molto l’austriaco Martin Hinteregger dell’Augusta e Luca Caldirola del Werder Brema. Per entrambi però sembra molto difficile impostare una trattativa nelle ultime ore di mercato. Stesso discorso per Tonelli, per cui il Napoli potrebbe sparare alto. Ed è per questo che la porta che conduce a Paletta non va probabilmente del tutto chiusa. Soprattutto se ci dovesse uno sforzo da ambo le parti. Non vi è alcun dubbio che sarà un 31 agosto a dir poco rovente.

Latest Posts

Don't Miss