SHARE
Alexis Sanchez FA CUP
Alexis Sanchez, Arsenal - Fonte: Arsenal Twitter

Un vero e proprio caos al fotofinish. Un caos firmato Regno Unito e Premier League, ma anche Ligue 1. È infatti saltato il trasferimento di Alexis Sanchez dall’Arsenal al Manchester City. Di conseguenza salta anche il passaggio di Lemar dal Monaco ai Gunners di Arsene Wenger. Il francese era stato scelto come sostituto del cileno ex Udinese e Barcellona.

Un doppio affare strettamente connesso quello dei due calciatori. Le cifre erano apparse già negli scorsi giorni assolutamente folli, ma in linea con quanto accaduto in questo mercato, memori delle questioni Neymar, Dembélé e Mbappé. Il City era infatti era pronto a spendere ben 65 milioni di euro per acquistare Sanchez e accontentare Guardiola, alla ricerca di un altro esterno offensivo. E l’Arsenal aveva deciso di reinvestire i soldi su Lemar: 100 milioni di euro. Un esborso record, senza dimenticarsi dei 58 già spesi in questa sessione per Lacazette. Ma qualcosa alla fine si è inceppato. La colpa, si fa per dire, è proprio del transalpino. A mancare, secondo quanto rivelato dal Guardian, sarebbe il tempo per chiudere l’operazione nei dettagli, anche perché l’esterno è in queste ore impegnato con la Nazionale francese, che affronterà questa sera l’Olanda. Ora che succederà? A meno di clamorose ma abbastanza improbabili svolte dell’ultima ora, i due giocatori dovrebbero restare nelle rispettive squadre. Non vi è alcun dubbio che Sanchez per i Citiziens sarebbe stato la perfetta ciliegina sulla torta. Il sudamericano però resterà ormai all’Emirates Stadium. E Lemar nel lusso del Principato. Una trattativa sfumata all’ultimo quindi. Non è di certo la prima e non sarà nemmeno l’ultima.

SHARE