SHARE
Carlo Tavecchio, FIGC - Italia candidata per gli Europei 2019
Carlo Tavecchio, FIGC - Italia candidata per gli Europei 2019

Carlo Tavecchio torna a parlare dopo la clamorosa batosta dell’Italia subita al Bernabeu contro una scoppiettante Spagna, guidata da un Isco in forma super. Il presidente della F.I.G.C. ha dichiarato “Il nostro è un lavoro importante, prima di Madrid tutti erano contenti. Ho confermato la fiducia a Ventura. Il progetto Ventura parte da lontano ed è un progetto importante. Prima della Spagna tutti erano contenti dei giovani, ora questa tegola che mette in difficoltà. Noi valuteremo al momento opportuno e nel caso sarà una valutazione congiunta con Ulivieri, il consiglio federale e Ventura stesso, ma non posso dirlo adesso”. Secondo Tavecchio quindi non ci sono possibilità di vedere Ventura lontano dalla panchina azzurra, almeno per ora: “Stamattina abbiamo chiamato Ventura rinnovandogli la fiducia, faccia quello che deve fare e spero lo faccia bene”.

Il tecnico genovese è stata proprio una scelta dell’ex capo dei Dilettanti che si è poi espresso anche sul vero obbiettivo dell’Italia: la qualificazione alla Coppa del Mondo di Russia 2018. “L’ipotesi della non qualificazione al mondiale la riterrei un’apocalisse. Ma ci andremo. Se dovesse verificarsi il contrario faremo tutti gli atti a tutela degli interessi federali”. Il mondo-Azzurri ora è nell’occhio del ciclone visto il deludente risultato di sabato sera, affatto digerito non solo dai sostenitori ma anche dai grandi ex del passato come Gigi Riva, che ha avuto da ridire anche verso il “nuovo dieci azzurro” Lorenzo Insigne. Tempi duri dunque per Ventura e compagni, chiamati domani alla sfida casalinga ( si giocherà al Mapei Stadium) contro la mina vagante Israele. I tifosi si aspettano una riscossa dopo il 4-0 di Madrid, e Tavecchio con essi.