domenica, Novembre 28, 2021

Latest Posts

Atalanta-Everton 3-0: magico “El Papu” Gomez, “Toffees” demoliti

Mapei Stadium gremito per il ritorno in Europa dell’Atalanta, costretta ad emigrare a Reggio Emilia per problemi di capienza dell’Atleti Azzurri d’Italia. Gli uomini di Gasp prendono subito le misure all’Everton che, a parte un paio di fiammate, non riescono mai a prendere le redini del match. Dopo un quarto d’ora molto equilibrato è l’Atalanta a passare in vantaggio con Masiello su calcio d’angolo dopo che precedentemente Stekelenburg, sempre sull’ex Bari, aveva compiuto un autentico miracolo. L’Everton non riesce proprio a sfondare la difesa bergamasca che appare in ottima forma fisica. Al 41′ gli orobici raddoppiano grazie alla perla del Papu Gomez che dalla sinistra si accentra e piazza il pallone sotto il sette: delirio neroazzurro. Ma l’Atalanta non si ferma con Cristante che firma il 3-0 grazie al perfetto inserimento del centrocampista italiano dopo una palla persa da Jagielka e fredda Stekelenburg dalla distanza ravvicinata. Il secondo tempo si riapre come si era chiuso il primo con gli uomini di Gasperini sempre in costante possesso  palla. Tuttavia, nonostante l’Everton abbia alzato un po’ il baricentro e palleggi più sulla metà campo avversaria, i bergamaschi sfiorano il quarto gol ma il potente tiro di Freuler colpisce la traversa. La partita si conclude senza troppe emozioni con i padroni di casa che contengono le timide offensive della squadra di Koeman. Che inizio avvincente per la squadra di Gasperini.

 

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello (dal 76′ Caldara); Hateboer, De Roon, Cristante (dall’ 82′ Kurtic), Freuler, Castagne; Petagna ( dal 79′ Cornelius), Gomez. All. Gasperini.

A disp. Gollini, Orsolini, Cornelius, Haas, Kurtic, Caldara, Bastoni.

EVERTON (4-2-3-1): Stekelenburg 5; Baines 5; Keane 4,5, Jagielka 5; Holgate 5,5, Besic 5, Schneiderlin ( dal 65′ Sandro Ramirez 6) ; Sigurdsson 5,5, Vlasic 5; Rooney 5,5 ( dal 65′ Klaassen s.v.); Calvert-Lewin 5( dal 75′ Mirallas). All. Koeman

A disp. Pitckford, Williams, Sandro Ramirez, Mirallas, Martina, Gueye, Klaassen.

MARCATORI: Masiello (27′),  A. Gomez (41′), Cristante (44′)

 

ATALANTA-EVERTON: Le pagelle dell’Atalanta

Berisha: Poco impegnato dagli attaccanti dell’Everton è sempre concentrato e vigile. 6

Toloi: Vigile su Rooney, vince duelli aerei e uno contro uno con chiunque gli si presenti di fronte. 6,5

Palomino: Roccioso nel gioco aereo, non troppo preciso con i piedi. Anche per lui una grande partita. 6

Masiello: Partita strepitosa con tanto di gol. Corsa, inserimenti e solidità difensiva. ( dal 76′ Caldara: solido, non è troppo impegnato 6)

Hateboer: Tanta corsa e generosità, si fa vedere parecchio in zona offensiva e arriva alla conclusione un paio di volte. 6,5

De Roon: Padrone del centrocampo atalantino, fa la sponda fra la difesa e l’attacco in maniera egregia. 6,5

Cristante: Rete meritatissima, il centrocampista è ovunque e si inserisce alla perfezione. Puntuale a offrirsi come vertice per le impostazioni sulla trequarti. ( dall’82’ Kurtic 6)

Freuler: Preciso e attento, prende a uomo Schnederlin tutte le volte che non ha palla. Schnederlin non ha toccato un pallone. 6,5

Castagne: Come il suo “gemello” di fascia Hateboer, corre molto ma è attento a difendere che a attaccare. 6

Gomez: Gara eccezionale del Papu che conferma in Europa le magie fatte in campionato. Bellissmo il secondo gol, dai suoi piedi escono solo palloni giocabili. 7

Petagna: Lotta e dribbla come non mai, sembra particolarmente ispirato. Gli manca solo il gol. 6,5 ( dal 79′ Cornelius s.v.)

Gasperini: Non poteva preparare meglio questa partita. Motivazione e accortezze tattiche permettono alla squadra di non lasciare scampo all’Everton. 6,5

 

 

Latest Posts

Don't Miss