lunedì, Novembre 29, 2021

Latest Posts

La Lazio vince in rimonta. Con il Vitesse è 3-2

Vitesse-Lazio 2-3. I biancocelesti conquistano una vittoria importante all’esordio in Europa League, dimostrando qualità, carattere e personalità. La squadra di Inzaghi va due volte in svantaggio, ma riesce in entrambi i casi ad acciuffare il pari per poi ribaltare definitivamente il match con il gol di Murgia. Nonostante il massiccio turnover, la Lazio è apparsa brillante, compatta e in grado di tenere bene il campo già nella prima frazione. Decisivi però nella ripresa il cambiamento del modulo e gli ingressi dei big: Immobile, autore dell’ottavo gol stagionale, Milinkovic e Lulic. Insomma, i capitolini continuano a volare anche in Europa.

VITESSE-LAZIO 2-3, TABELLINO E PAGELLE

Vitesse(5-3-2): Pasveer; Dabo (dal 83′ Colkett), Kashia, Van der Werff, Miazga, Buttner; Bruns (dall’88’ Mount), Linssen, Foor; Rashica, Matavz (dal 79′ Castaignos). A disp. Houwen, Van Bergen, Lelieveld, Faye. All. Fraser.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, de Vrij, Luiz Felipe (dal 46′ Immobile); Marusic, Parolo, Di Gennaro (dal 61′ Milinkovic), Murgia, Lukaku (dal 65′ Lulic); Luis Alberto; Caicedo. A. disp. Vargic, Patric, Radu, Leiva. All. Inzaghi.

Marcatori: 33′ Matavz, 51′ Parolo, 57′ Linssen, 67′ Immobile, 75′ Murgia

Ammoniti: Luiz Felipe, Parolo, Lulic

LE PAGELLE DEI BIANCOCELESTI

Strakosha 6 – Forse potrebbe uscire sul secondo gol, ma nel complesso non ha grandi colpe.

Bastos 5 – Evidente il suo errore in occasione del primo gol. Commette sbavature anche in fase di impostazione.

De Vrij 6,5 – L’unico a salvarsi nel reparto arretrato. Con la sua solita eleganza e precisione.

Luiz Felipe 5,5 – Il brasiliano parte bene, ma dopo l’ammonizione cala vistosamente. Il gol arriva infatti dalla sua parte. Esce all’intervallo (dal 46′ Immobile 6,5 – Inzaghi si affida a lui per cambiare la partita e Ciro non lo tradisce, realizzando l’ottavo gol stagionale).

Marusic 6 – Il montenegrino si vede poco, ma riesce comunque a reggere in fase difensiva.

Parolo 7 – La solita partita fatta di sostanza, inserimenti e corsa inesauribile. Una prestazione impreziosita dal gol del momentaneo 1-1.

Di Gennaro 5.5 – L’ex Cagliari non brilla e non riesce a prendere in mano la squadra. Inzaghi lo richiama continua dalla panchina, ma non ottiene ciò che vorrebbe (dal 61′ Milinkovic 6- Meno brillante del solito, ma il suo ingresso dà fisicità).

Murgia 6.5 – Una partita fatta di alti e bassi, ma ha il merito di segnare il gol che decide il match con un movimento da attaccante vero.

Lukaku 5 – Tantissimi errori del belga in fase difensiva. Rashica fa ciò che vuole, soprattutto in occasione del raddoppio (dal 65′ Lulic 6 – Il suo ingresso dà un po’ più di ordine e copertura).

Luis Alberto 7 – Lo spagnolo dispensa giocate di alta scuola. Prende in mano la squadra nei momenti difficoltà. Senza alcun dubbio, l’uomo del momento.

Caicedo 6,5 – Fa a sportellate, lotta e fa salire. Manca però in fase realizzativa. Bello però l’assist di tacco per il gol di Immobile.

 

 

Latest Posts

Don't Miss